Additivi alimentari: i conservanti
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Additivi alimentari: i conservanti

I conservanti alimentari costituiscono una delle sottocategorie degli additivi, la tabella evidenzia quali sono sicuri e quali potenzialmente dannosi.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Additivi alimentari: i conservanti

Come per i coloranti, il termine impiegato per questi additivi alimentari sottolinea con immediatezza il ruolo e l'impiego; rientrano nel gruppo dei conservanti, quei prodotti che impediscono, rallentano o contrastano, lo sviluppo di sostanze che possono alterare l'alimento.

È riportata di seguito la tabella riassuntiva dei coloranti con relativo commento(1),(2).

Per sicuro, si intende un prodotto per il quale non sono evidenti rischi per la salute.
Superfluo, è ritenuto un additivo che, pur non dannoso, può limitare l'individuazione di alimenti di scarsa qualità.
Al vaglio: può potenzialmente causare problematiche, ma non vi è la certezza che possano verificarsi.
Dannoso: in determinate circostanze, un suo uso prolungato può dare origine a problematiche di una certa entità.

Nome Sigla Valutazione Note e possibili effetti negativi
Acetato d'ammonioE264   
Acetato di calcioE263   
Acetato di potassio E261   
Acetato di sodio e Diacetato di sodioE262   
Acido aceticoE260   
Acido benzoico E210 SuperfluoPuò avere effetti tossici in caso di cospicue dosi, con irritazione gastrica e disturbi neurologici. Inoltre in soggetti asmatici, allergici in genere ed allergici all'aspirina, e nei bambini, può provocare reazioni avverse o reazioni cutanee.
Acido boricoE284 Superfluo 
Acido formicoE236   
Acido fumaricoE297   
Acido latticoE270  Può essere mal tollerato nei soggetti più giovani.
Acido malicoE296  Può essere mal tollerato nei soggetti più giovani.
Acido propionicoE280   
Acido sorbicoE200 Sicuro 
Anidride carbonicaE290 Sicuro 
Benzoato di calcio E213 SuperfluoPuò avere effetti tossici in caso di cospicue dosi, con irritazione gastrica e disturbi neurologici. Inoltre in soggetti asmatici, allergici in genere ed allergici all'aspirina, e nei bambini, può provocare reazioni avverse o reazioni cutanee.
Benzoato di potassio E212 SuperfluoPuò avere effetti tossici in caso di cospicue dosi, con irritazione gastrica e disturbi neurologici. Inoltre in soggetti asmatici, allergici in genere ed allergici all'aspirina, e nei bambini, può provocare reazioni avverse o reazioni cutanee.
Benzoato di sodio E211 SuperfluoPuò avere effetti tossici in caso di cospicue dosi, con irritazione gastrica e disturbi neurologici. Inoltre in soggetti asmatici, allergici in genere ed allergici all'aspirina, e nei bambini, può provocare reazioni avverse o reazioni cutanee.
Bifenile, difenileE230 Al vaglioÈ vietato in alcuni paesi, a forti dosi può provocare nausea e irritazione delle mucose.
Bisolfito di calcio E227 SuperfluoPuò determinare asma, allergie, emicrania e problemi gastrici.
Bisolfito di potassio E228 SuperfluoPuò determinare asma, allergie, emicrania e problemi gastrici.
Bisolfito di sodio E222 SuperfluoPuò determinare asma, allergie, emicrania e problemi gastrici.
Borace, sodio tetraboratoE285   
DimetildicarbonatoE242   
Diossido di zolfo (anidride solforosa)E220 Superfluo 
Esametilentetrammina, esamminaE239   
FormaldeideE240   
Formiato di calcioE238  
Formiato di sodioE237   
Metabisolfito di potassio E224 SuperfluoPuò determinare asma, allergie, emicrania e problemi gastrici.
Metabisolfito di sodio E223 SuperfluoPuò determinare asma, allergie, emicrania e problemi gastrici.
Natamicina, PimaracinaE235 Al vaglioPuò causare nausea, dissenteria ed eruzioni cutanee.
NisinaE234   
Nitrato di potassioE252 DannosoMolto pericoloso, raggiunge con rapidità livelli di rischio nell'individuo che dovesse introdurre alimenti che lo contengono.
Nitrato di sodioE251 DannosoMolto pericoloso, raggiunge con rapidità livelli di rischio nell'individuo che dovesse introdurre alimenti che lo contengono.
Nitrito di potassioE249 DannosoPericoloso soprattutto se, gli alimenti in cui è presente, subiscono riscaldamento o cottura. Vietato negli alimenti destinati ai bambini. Può causare, tra l'altro, emicranie, nausea, vomito ecc.
Nitrito di sodioE250 DannosoPericoloso soprattutto se, gli alimenti in cui è presente, subiscono riscaldamento o cottura. Vietato negli alimenti destinati ai bambini. Può causare, tra l'altro, emicranie, nausea, vomito ecc.
OrtofenilfenoloE231 Sicuro 
Para-idrossibenzoato di etile E214 SuperfluoPuò avere effetti tossici in caso di cospicue dosi, con irritazione gastrica e disturbi neurologici. Inoltre in soggetti asmatici, allergici in genere ed allergici all'aspirina, e nei bambini, può provocare reazioni avverse o reazioni cutanee.
Para-idrossibenzoato di metile E218 Sicuro 
Para-idrossibenzoato di propile E216 Sicuro 
Porpionato di potassioE283   
Propionato di calcio E282   
Propionato di sodioE281   
Sale sodico del para-idrossibenzoato di etileE215 Sicuro 
Sale sodico del para-idrossibenzoato di metileE219 SuperfluoPuò avere effetti tossici in caso di cospicue dosi, con irritazione gastrica e disturbi neurologici. Inoltre in soggetti asmatici, allergici in genere ed allergici all'aspirina, e nei bambini, può provocare reazioni avverse o reazioni cutanee.
Sale sodico del para-idrossibenzoato di propileE217 Sicuro 
Sale sodico dell'ortofenilfenoloE232 Sicuro 
Solfito di calcio E226 SuperfluoPuò determinare asma, allergie, emicrania e problemi gastrici.
Solfito di potassioE225SuperfluoPuò determinare asma, allergie, emicrania e problemi gastrici.
Solfito di sodio E221 SuperfluoPuò determinare asma, allergie, emicrania e problemi gastrici.
Sorbato di calcioE203 Sicuro 
Sorbato di potassioE202 Sicuro 
Sorbato di sodioE201 Sicuro 
TiabendazoloE233 Sicuro 
Tabella riepilogativa dei conservanti