Estratti vegetali, HCA
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Estratti vegetali, HCA

Cosa sono e a cosa servono gli estratti vegetali. L'HCA (principio attivo estratto dal frutto della pianta Garcinia cambogiana): integrazione e dosaggio per lo sportivo.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Estratti vegetali, HCA

Gli estratti vegetali o fitoestratti sono preparazioni a base di piante medicinali, ovvero piante contenenti principi attivi in grado di agire sul metabolismo del corpo umano. Questi prodotti vengono ottenuto attraverso processi di varia natura che consentono l'estrazione e la concentrazione dei componenti. Oggi vengono ottenuti con metodiche che garantiscono la standardizzazione dell'estratto e forniscono un prodotto finale sicuro ed a concentrazione nota di principi attivi. Infatti una delle grandi incognite dei fitoestratti è il reale contenuto in principi attivi, in quanto non sono sostanze prodotte sinteticamente, ma dalle piante, di conseguenza senza le opportune analisi di controllo non è possibile conoscere questi valori. Un estratto vegetale di qualità deve recare sulla confezione il reale contenuto in sostanze attive in modo che sia possibile fare una comparazione con i prodotti simili. Un integratore vegetale che non presenta questi dati è sicuramente di scarso valore e non è il caso di acquistarlo.

Le parti utilizzate per realizzare un estratto vegetale variano da pianta a pianta (foglie, fiori, frutti, semi, corteccia, rizoma, radice o pianta intera), dato che i vari costituenti chimici possono essere localizzati in diverse parti della pianta.

Diversi estratti vegetali sono utilizzati come integratori anche in campo sportivo.

Stimolanti, energizzanti, dimagranti

Son stimolanti, energizzanti e dimagranti le sostanze che attraverso la stimolazione del sistema nervoso simpatico danno energia, alzano il metabolismo e di conseguenza hanno anche effetti sul dimagrimento.

Inoltre esistono alcuni principi vegetali che pur non agendo sul sistema nervoso sono utilizzate con lo stesso fine, in questo caso agiscono direttamente sul metabolismo dei substrati energetici ed hanno comunque azione energizzante e/o dimagrante.

Non tutte le sostanze presenti in questo capitolo possiedono tutti i suddetti effetti, tuttavia essendo generalmente di origine vegetale ed apportando benefici comuni sono raggruppate nelle prossime pagine.

Queste sostanze sono utilizzate dagli atleti per fini diversi:

  • stimolanti, per aumentare l'attenzione ed il senso di vigilanza, favoriscono la concentrazione e possiedono una potente azione antifatica, migliorano la resistenza e la tolleranza allo sforzo
  • energizzanti, per incrementare le capacità fisiche, favoriscono un miglioramento della performance in particolare nelle discipline ad impegno aerobico
  • dimagranti, per promuovere la perdita di peso utile nelle discipline sportive in cui sono presenti le categorie o per gli sport dove il peso minore corporeo può essere determinante nel successo e ovviamente per i body builder che cercano il corpo muscoloso e definito

HCA (acido idrossicitrico o garcinia cambogiana)

L'acido idrossicitrico è un principio attivo estratto dal frutto della pianta Garcinia cambogiana è in grado di bloccare la sintesi di lipidi. Esso agisce diminuendo la trasformazione degli zuccheri in grassi nel fegato e in altri tessuti (tessuto adiposo, intestino tenue etc.) riducendo la produzione di colesterolo e trigliceridi (fino al 27%).

Bloccando un enzima (citrato liasi) questa sostanza impedisce che gli zuccheri ed altri substrati in eccesso vengano trasformati in grassi dai suddetti organi e poi depositati. Questo comporta una riduzione dell'accumulo di grassi, inoltre l'organismo, avendo a disposizione una grossa quantità di energia derivante dalla demolizione completa degli zuccheri attraverso il ciclo dell'acido citrico, non sente il bisogno di ingerire ulteriore cibo, con conseguente, diminuzione del senso dell'appetito.

Integrazione nello sport

L'HCA viene usato dagli atleti per favorire il dimagrimento nel caso si debba perdere peso, oppure per migliorare la performance negli sport di endurance. L'effetto lipolitico è stato sufficientemente dimostrato, però non è ancora ben chiaro se questa sostanza possa effettivamente migliorare le capacità fisiche.

Partendo dalla teoria che l'inibizione della citrato liasi possa incrementare le capacità aerobiche e l'ossidazione lipidica, alcuni studi in tale direzione sono stati fatti su vari atleti e la maggior parte dei  risultati ottenuti evidenzia che l'HCA  incrementa l'ossidazione dei grassi durante l'attività sportiva. Ciò in teoria fa supporre che sia possibile migliorare le capacità aerobiche, tuttavia gli studi condotti sino ad ora non sono in grado di dimostrare se questo effetto possa effettivamente migliorare la performance di endurance, è necessario pertanto fare ulteriori ricerche per chiarire ciò.

Dosaggio

0,5 / 3 gr al giorno suddivisi in due o più somministrazioni da assumere 30 minuti prima dei pasti.