Rame, selenio, vanadio
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Rame, selenio, vanadio

I minerali. Integrazione nello sport e dosaggio dei minerali rame(partecipa ai processi di sintesi di collagene, melanina, mielina), selenio (svolge funzioni di antiossidante) e vanadio(implicato nei processi di crescita e di riproduzione).

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Rame, selenio, vanadio

Rame

Il rame è presente in diversi enzimi e partecipa ai processi di sintesi del collagene, della melanina, della mielina. È implicato anche nel funzionamento del sistema nervoso e ne metabolismo di glucosio, catecolammine e colesterolo.

Il rame è cofattore della superossido dismutasi, un enzima con elevata attività antiossidante di protezione contro i radicali liberi.

Il ruolo di maggior rilievo che questo minerale riveste nel contesto sportivo è legato alla sua presenza nel citocromo c ossidasi, proteina responsabile della respirazione cellulare e della produzione di energia.

Integrazione nello sport

Non ci sono studi in grado di dimostrare che la supplementazione di rame possa dare particolari benefici agli atleti. Generalmente questo elemento è contenuto nei complessi multivitaminici multi minerali.

Dosaggio

1 / 5 mg al giorno da assumere durante un pasto.

Selenio

Il selenio è un minerale che svolge funzioni di antiossidante facendo parte delle glutatione perossidasi. Esso è implicato anche nel metabolismo degli ormoni tiroidei, inoltre esistono proteine chiamate selenoproteine che contengono la seleno-cisteina, cioè una cisteina che al posto dello zolfo contiene un atomo di selenio, queste proteine sono circa una ventina e tuttora non è ben chiaro il loro ruolo biologico.

Integrazione nello sport

Il selenio per il suo effetto antiossidante riduce i danni ossidativi causati dai radicali liberi sulle membrane cellulari contrastando così gli effetti negativi della produzione di radicali liberi durante gli sforzi aerobici. Per questa ragione viene utilizzato negli sport di endurance come integratore in grado di migliorare il recupero dall'allenamento. Attualmente non esistono studi in grado di dimostrare un miglioramento della performance dovuto alla supplementazione con selenio, però è stato accertato l'effetto antiossidante anche sotto sforzo, pertanto questo integratore sicuramente migliora il recupero e il benessere dell'atleta. Il selenio può essere usato anche dagli atleti di sport di forza per lo stesso motivo.

Dosaggio

50 / 300 mcg al giorno da prendere durante un pasto.

Vanadio

Il vanadio è un minerale non essenziale per l'organismo, implicato nei processi di crescita e di riproduzione. Esso ha proprietà insulino-mimetiche, in quanto favorisce l'ingresso del glucosio nei tessuti agendo sul recettore insulinico e per questo motivo è studiato per curare il diabete tipo 2.

Un ulteriore effetto del vanadio è l'incremento di enzimi ossidoriduttivi glutatione dipendenti con attività detossificanti verso diverse sostanze.

Integrazione nello sport

Il vanadio viene utilizzato dagli atleti che cercano di incrementare la propria massa muscolare per effetto della sua azione insulino-mimetica, nonostante nessuno studio scientifico dimostri ciò; anzi gli studi sino ad ora condotti non danno risultati entusiasmanti in tale senso.