Calorie e metabolismo
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Calorie e metabolismo

Il ruolo del metabolismo basale e dell'introito calorico al fine di determinare il peso corporeo, con tabelle di riferimento per il peso forma.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Calorie e metabolismo

I motivi per i quali si ingrassa o si dimagrisce sono fondamentalmente legati a due fattori: il metabolismo di un soggetto e le calorie da lui introdotte con l'alimentazione.
Vediamo di comprendere meglio questi due elementi. Per metabolismo si intendono tutti i processi che provocano la trasformazione degli alimenti in tessuti, energia, calore ed eliminazione di prodotti di rifiuto. Ogni soggetto ha poi un proprio "metabolismo basale". Per metabolismo basale si intende il consumo minimo di calorie di un organismo, in condizioni di assoluto riposo.

Per intenderci, il metabolismo basale può essere grossolanamente paragonato alla cilindrata di un'automobile. Quindi avremo soggetti con un metabolismo basale piuttosto accelerato (automobili di grossa cilindrata) e soggetti con un basso metabolismo basale (automobili di piccola cilindrata). Le calorie, altro non sono, se non la "benzina" con la quale riusciamo a compiere ogni gesto ed a sopravvivere.
La benzina, e quindi le calorie, ci vengono fornite dagli alimenti. Anche in questo caso avremo cibi ad elevato contenuto calorico e cibi a basso contenuto.

Quando un'automobile è accesa, anche se non cammina, consuma dell'energia, potremmo dire che il consumo di una macchina immobile, ma accesa, rappresenta il metabolismo basale di quell'auto. Allo stesso modo, gli organismi, e quindi anche gli esseri umani, bruciano (consumano) energia anche stando immobili o dormendo.

Peso forma donne - peso in Kg Peso forma uomini - peso in Kg

altezza (cm) corporatura
sottile media robusta
148 47-50 50-55 54-60
150 47-51 50-56 55-61
153 47-53 52-57 56-62
155 48-53 52-59 57-63
158 49-55 54-60 58-65
160 50-56 55-61 60-67
163 52-58 56-63 61-69
165 53-59 58-64 63-70
168 55-60 59-65 64-72
170 56-62 60-67 65-74
17358-63 62-68 67-76
175 59-65 63-70 68-77
178 60-67 65-71 69-79
180 61-67 66-72 70-80
183 63-69 68-74 72-81
altezza (cm) corporatura
sottile media robusta
158 58-60 60-64 63-68
160 59-62 61-65 64-70
163 60-63 62-67 65-71
165 61-64 63-68 66-73
168 62-65 63-69 66-75
170 63-66 65-70 68-76
173 63-67 66-71 69-78
175 65-69 68-73 70-80
178 66-70 69-74 72-82
180 67-72 70-75 74-84
183 68-73 72-77 75-85
185 69-75 73-79 77-87
188 70-76 75-80 78-90
190 72-78 76-83 80-92
193 74-80 78-85 83-94

È lampante come, un'automobile di grossa cilindrata, consumi molto di più rispetto ad una di piccola cilindrata a parità di strada percorsa, ma anche solo per stare ferma ed accesa. Parimenti accade agli uomini. I soggetti con un metabolismo accelerato bruceranno di più nel compiere qualunque gesto ed anche solo per dormire. Ecco spiegato il perché ci sono soggetti che dimagriscono rapidamente (o con più probabilità non ingrassano affatto) e soggetti particolarmente preposti ad ingrassare. Tutto è dato dalla loro "cilindrata", ovvero dal loro metabolismo.

A rendere la faccenda più complessa però, ci pensano tutti quegli elementi che contribuiscono ad accelerare o ad abbassare il metabolismo di un soggetto. Cosa che in un automobile non avviene!
Alcuni di questi elementi sono dati da un meccanismo di "difesa", altri da meccanismi di adattamento. Se ad esempio si è in un regime dietetico a basso contenuto calorico, l'organismo tenderà, dopo un certo periodo, ad abbassare il suo metabolismo per farci "consumare" meno. Come se la nostra automobile, una volta in riserva, potesse automaticamente diminuire la sua cilindrata facendoci risparmiare benzina. Bisogna quindi fare molta attenzione alle diete drastiche che, oltre a tutte le altre gravi conseguenze, rischiano di alterare eccessivamente il nostro metabolismo.