Cellulite
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Cellulite

Cos'è la cellulite e come porvi rimedio? Analisi dei fattori all'origine della cellulite ed i consigli per prevenirla e curarla

Autore:
Ultimo aggiornamento:


Cellulite

Al di sotto dello strato cutaneo si trova il pannicolo adiposo, un particolare tessuto formato da cellule adipose e sostenuto da tessuto reticolare.

È composto principalmente da collagene ed irrorato da una microcircolazione. Proprio per mezzo di quest'ultima viene apportata energia da parte del tessuto adiposo che viene trasferita all'organismo, il quale la accumula sotto forma di grasso.

A causa di alcuni fattori esterni, quali l'alimentazione scorretta, lo stress e l'inattività fisica, ai cui si sommano componenti interne come la ritenzione idrica e i problemi ormonali o circolatori, il microcircolo può subire delle variazioni più o meno importanti che possono portare alla rottura delle cellule adipose con la conseguente liberazione del loro contenuto, i trigligeridi, i quali si inoltrano tra  gli spazi intercellulari accumulandosi sotto forma di liquidi.

In questo modo, l'organismo subisce una modificazione a livello circolatorio e linfatico che interrompe il loro equilibrio provocando un rallentamento del flusso di sangue nella zona e l'accumulo di scorie, dovuto al malfunzionamento del sistema linfatico, con conseguente aumento della ritenzione idrica da parte dei tessuti.

la cellulite

Cause della cellulite

L'origine della cellulite è di varia natura:

  • fattori primari
  • : familiarità o sesso, contro i quali non è possibile un intervento esterno di prevenzione
  • fattori secondari: ad esempio scompensi ormonali. Spesso durante la gravidanza o nel periodo pre-mestruale si denota un aumento della tipica "pelle a buccia d'arancia" sulla superficie cutanea di alcune zone bersaglio, quali cosce, glutei e addome, dovuto all'aumento degli estrogeni, ormoni femminili che tra i loro fattori presentano alcune caratteristiche predisponenti all'insorgere della cellulite (aumento del ristagno di liquidi, peggioramento della circolazione e aumento dell'appetito). Inoltre, la presenza di patologie particolari per le quali è necessaria l'assunzione di farmaci che favoriscono la comparsa dei fattori predisponenti rappresentano un'altra causa sulla quale non è possibile intervenire direttamente
  • fattori modificabili:derivanti dal comportamento della persona nel corso della vita, come la sedentarietà, l'alimentazione ricca di grassi e ipercalorica, il fumo, lo stress, abiti troppo stretti o elasticizzati che comprimono il normale flusso circolatorio e vengono definiti aggravanti
le cause della cellulite

Prevenzione e rimedi

Modificare le abitudine quotidiane insane alle quali si è abituati è sicuramente il primo, fondamentale passo per evitare o ridurre la comparsa ed il peggioramento della cellulite.

Alcuni semplici accorgimenti possono ridurre l'esposizione al rischio d'insorgenza o l'attenuamento del suo sviluppo, qualora si sia già manifestata.

Attività fisica

Mantenersi in movimento aiuta a migliorare la circolazione e quindi l'apporto di ossigeno ai tessuti. Inoltre aumentando la massa muscolare si innalza il metabolismo basale, favorendo un dispendio energetico maggiore e soprattutto, utilizzando i grassi di deposito, si previene l'aumento della massa adiposa, altro fattore predisponente.

Curare l'alimentazione

Mantenere un regime alimentare equilibrato, ricco di frutta e verdura, consumando non meno di 5 pasti al giorno per favorire l'attività metabolica, evitare cibi ricchi di grassi e troppo conditi e gli alcolici.

Attenzione al sale

Consumarne quantità eccessive favorisce l'accumulo di liquidi, causa primaria della formazione di cellulite.

Bere molta acqua

Con un'idratazione costante, si favorisce l'eliminazione di scorie e si aiuta l'attività linfatica, grazie alla quale le tossine vengono drenate ed espulse dall'organismo.

Indossare abiti e calzature comode

I vestiti elasticizzati comprimono i vasi e riducono il flusso sanguigno ai distretti corporei, con conseguente diminuzione di ossigeno e accumulo di tossine. Anche calzature sbagliate come tacchi troppo alti o scarpe troppo strette, o il mantenimento prolungato della stazione eretta, ostacolano il ritorno venoso e impediscono il funzionamento corretto della pompa venosa.

Fumo e stress

Il primo, oltre ai ben noti effetti dannosi sulla salute, aumenta la vasocostrizione peggiorando il microcircolo; lo stress, invece,  favorisce la produzione di cortisolo, un ormone secreto dalle ghiandole surrenali che, tra le altre cause, provoca un'alterazione del flusso circolatorio con conseguente aumento del ristagno di liquidi.

prevenzione e rimedi per la cellulite