Il metabolismo
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Il metabolismo

Cos'è il metabolismo? Qual è il ruolo del metabolismo nel processo di dimagrimento? Formula per il calcolo del metabolismo basale nell'uomo e nella donna

Autore:
Ultimo aggiornamento:


Il metabolismo

Quando si parla di perdita di peso o di dieta, la parola che viene in primo luogo citata è metabolismo.

Ma di cosa si tratta esattamente?

Il termine metabolismo deriva dal greco e significa "cambiamento", "trasformazione".

In relazione all'organismo umano, il metabolismo indica la quantità di energia che il nostro corpo consuma per mantenere attive le funzioni vitali.

Durante ogni azione che viene svolta nel corso della giornata e allo stesso modo durante il sonno, l'organismo consuma una data quantità di calorie, che corrispondono al carburante che utilizziamo.

Il metabolismo dunque svolge la funzione regolatrice ed organizzatrice di questo carburante.

L'attività metabolica di un corpo risulta miltifattoriale e dunque dipendente da più fattori, di cui il principale viene rappresentato dalla quantità di Fat-Free Mass (FFM) e dalla quantità di Fat Mass (FM) presente nell'organismo umano.

La FFM (o massa magra) è rappresentata dai muscoli, mentre la FM (o massa grassa) è rappresentata dall'adipe.

La presenza della FFM e della FM risulta di grande importanza perché i muscoli essendo metabolicamente attivi utilizzano un numero maggiore di calorie per mantenere in vita l'organismo rispetto al tessuto adiposo.

Per cui appare chiaro che i soggetti che presenteranno una percentuale di massa magra elevata avranno un'attività metabolica più alta rispetto ai soggetti con una maggior percentuale di massa grassa.

Di conseguenza ad un maggior numero di massa magra,  corrisponderà un più elevato dispendio energetico che in termini pratici si traduce in un più elevato consumo calorico e dunque di perdita peso.

Esistono diversi fattori che comunque influenzano il metabolismo tra questi ricordiamo:

  • sesso: gli uomini hanno un metabolismo maggiore rispetto alle donne
  • età: il metabolismo diminuisce con l'avanzare dell'età
  • clima: il caldo fa diminuire il metabolismo
  • alimentazione: le diete iperproteiche innalzano il metabolismo
  • superficie corporea: più è vasta, maggiore sarà il metabolismo
  • massa muscolare: maggior massa muscolare, maggior metabolismo
  • febbre: incrementa il metabolismo
  • secrezione ormonale: gli ormoni tiroidei e l'adrenalina accelerano il metabolismo
  • digiuno o alimentazione ipocalorica: diminuiscono il metabolismo
  • farmaci: i sedativi abbassano il metabolismo

Per il calcolo del metabolismo basale, viene utilizzata la formula di Harris & Benedicts:

Uomini

Q = 664,7307 + (13,7156 * peso) + (5,033 * altezza) – (6,775 * età)

Donne

Q = 655,095 + (9,5634 * peso) + (1,849 * altezza) – (4,6756 * età)

Il tessuto adiposo

Il tessuto adiposo rappresenta quella parte di tessuto connettivo con la funzione di essere il principale sito di stoccaggio del grasso sotto forma di trigligeridi.

Il tessuto adiposo si trova nei mammiferi in due forme diverse:

  • tessuto adiposo bianco
  • tessuto adiposo bruno

La presenza e la distribuzione di queste due forme varia a seconda della specie.