Rischi cardiometabolici
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Rischi cardiometabolici

L'obesità causa problemi molto gravi di natura cardiometabolica. Tra i maggiori rischi nel breve periodo c'è la sindrome metabolica. Definizione di obesità centrale

Autore:
Ultimo aggiornamento:


Rischi cardiometabolici

Tra le varie problematiche legate all'eccesso di peso che aumentano il rischio di mortalità, troviamo nel breve termine la sindrome metabolica, mentre nel lungo-medio termine il diabete mellito e le problematiche riguardanti l'apparato cardiovascolare.

Sindrome metabolica

La sindrome metabolica è un insieme di vari fattori di rischio metabolici, che promuovono lo sviluppo di problematiche aterosclerotiche, e rischio di diabete di tipo 2.

Secondo la Diabetes Federation Definition si può emettere diagnosi di sindrome metabolica, quando si ha un'obesità centrale più altri due fattori di rischio associati.

Si parla di obesità centrale, quando la circonferenza vita, non rientra nei parametri per etnie presenti nella tabella sottostante.

Europa USA Sud-est asiatico Centro / Sud America Vicino oriente
Maschi ≥ 94 ≥ 94 ≥ 90 ≥ 90 ≥ 94
Femmine ≥ 80 ≥ 80 ≥ 80 ≥ 80 ≥ 80

Mentre i due fattori di rischio associati, possono essere:

Fattori di rischio associati
Aumento dei trigliceridi > 150 mg/dL (1,7 mmol/L)
oppure
presenza di trattamenti specifici per questo squilibrio lipidico
Diminuzione di HDL < 40 mg/dL (1,03 mmol/L) negli uomini
< 50 mg/dL (1,29 mmol/L) negli uomini
oppure
trattamenti specifici per questo squilibrio lipidico
Aumento della pressione arteriosa PA sistolica > 130 mm Hg o diastolica > 85 mm Hg
oppure
trattamenti specifici per ipertensione precedentemente diagnosticata
Aumento della glicemia a digiuno FPG > 100 mg/dL (5,6 mmol/L)
oppure
diagnosi diabete di tipo 2

Chi possiede la sindrome metabolica, se non modifica il proprio stile di vita, seguendo una corretta alimentazione ed eseguendo esercizio fisico appropriato, andrà incontro a diabete, problematiche cardiovascolari e conseguente infarto.