Gli annessi cutanei
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Gli annessi cutanei

Gli annessi cutanei dell'uomo: peli, capelli, unghie e vibrisse. Struttura caratterizzante e funzioni specifiche.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Sono rappresentati da tutte le formazioni che si costituiscono da una specializzazione della cute (peli, capelli). I peli sono obliquamente inseriti nell'epidermide (ad eccezione che nelle razze asiatiche).
Il pelo è rappresentato da una porzione visibile, e da una parte inserita nella cute: il bulbo pilifero.
Il bulbo è costituito in parte da una porzione di derma denominato papilla. Tale complesso prende il nome di follicolo pilifero.

annessi cutanei

Nelle vicinanze del bulbo è presente una ghiandola sebacea che mantiene morbido il pelo e la cute con le sue secrezioni. Sezionando il fusto di un capello è possibile distinguere una parte centrale (la midollare) ed una periferica (la corticale) rivestita dalla cuticola, costituita da scagliette di cellule morte distribuite in maniera regolare come fossero delle tegole. In prossimità del bulbo è anche presente il muscolo erettore che, sotto lo stimolo termico o acustico, provoca l'orripilazione.
La calvizie è in larga misura provocata dal testosterone (ormone sessuale maschile) che limita la vascolarizzazione sanguigna. Il testosterone è responsabile della caduta dei capelli e dell'infoltimento pilifero. Nel sesso femminile tale situazione è più remota e causata da un ipersurrenalismo responsabile della secrezione di ormoni simili a quelli maschili. Generalmente gli effetti di tali ormoni sono tenuti sotto controllo dalla contrastante azione degli ormoni femminili, perlomeno sino alla menopausa.

Le vibrisse sono peli rigidi e robusti annessi ad alcuni organi di senso. Nella specie umana hanno perso la funzione tattile e si sono radicate prevalentemente nel naso, dove svolgono un ruolo di "filtro" nei confronti delle impurità respirate.
Tra le altre categorie di peli è interessante ricordare i peli tragici che si sviluppano nel trago dell'orecchio.

Le unghie

Le unghie sono costituite da una lamina di cellule che poggia sul letto ungueale formato dall'epidermide. La crescita delle unghie è verso l'esterno e, la parte responsabile della crescita è parzialmente ricoperta dalla cute che la difende. Nell'unghia distinguiamo una faccia libera, una aderente e 4 margini, uno libero, due laterali ed uno di accrescimento.