Gonadi
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Gonadi

La struttura, il funzionamento e la produzione ormonale da parte delle gonadi. Le differenze peculiari nei due sessi.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Le gonadi sono la principale sede di secrezione degli ormoni steroidei. Sono rappresentate nel maschio dai testicoli e nella femmina dalle ovaie, fondamentali per la funzione riproduttiva.

Le ovaie, tipiche del sesso femminile, sono situate in entrambi i lati della pelvi, hanno forma ovale e, al loro interno, possiamo trovare la zona corticale contenente strutture follicolari, corpi lutei e organi tecali che originano l'apparato luteo-follicolare, con il compito di portare i follicoli a maturazione.
I più importanti ormoni prodotti in sede ovarica sono: estradiolo e progesterone.

L'estradiolo è il corrispondente femminile del testosterone (vedi di seguito), nel senso che, nella fase puberale, caratterizza, regola e determina, l'espressione dei caratteristici tratti femminili.
L'estradiolo stimola l'accrescimento lineare e il caratteristico accrescimento osseo a livello delle anche, finalizzato ad agevolare il parto. Inoltre è il responsabile della maggiore massa adiposa nel sesso femminile rispetto a quello maschile; inibisce il riassorbimento osseo (ed espone a fenomeni osteoporotici post menopausa quando, la presenza di estradiolo, diminuisce drasticamente); promuove il riassorbimento del sodio e la conseguente ritenzione idrica; stimola la produzione di fattori della coagulazione; innalza la temperatura corporea (fenomeno osservabile dopo l'ovulazione).
Il progesterone ha il compito di stimolare le ghiandole dell'endometrio al corretto mantenimento delle ottimali condizioni di vita per lo zigote. È quindi estremamente importante nella fase di impianto e mantenimento del feto. Il progesterone stimola la sintesi di prolattina ed è precursore per il feto nella sintesi di cortisolo ed aldosterone. Contrasta le contrazioni uterine e le nefaste conseguenze per il nascituro. Infine ottimizza la ventilazione polmonare materna.

I testicoli, tipici del sesso maschile, sono contenuti nello scroto, hanno forma ovale e dimensioni prossime ai 4 cm di altezza. Internamente sono suddivisi in lobuli e, ciascun lobulo, contiene da 2 a 5 tubuli seminiferi, sede della spermatogenesi.
Il più importante ormone secreto dai testicoli è il testosterone. Le funzioni extratesticolari del testosterone sono numerose ed avvengono nelle cellule bersaglio, come per gli altri ormoni. Normalmente, prima del suo impiego, viene ridotto a diidrotestosterone.
Gli effetti di tale ormone sono veramente molteplici, dalla differenziazione fetale dei caratteri sessuali alla crescita e distribuzione dei peli corporei. Da un punto di vista maggiormente legato all'attività sportiva, il testosterone, stimola la sintesi proteica e il relativo aumento della massa muscolare, aumenta le dimensioni delle fibre muscolari, incrementa la produzione di GH. Anche le eventuali somministrazioni in età adulta stimolano l'anabolismo proteico. Perfino l'emoglobina subisce l'incremento della sintesi, col risultato di accrescere la massa degli eritrociti.