Sistema endocrino, ipofisi
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Sistema endocrino, ipofisi

Generalità sul ruolo, sulle componenti, e sul funzionamento del sistema endocrino (ipofisi, tiroide, paratiroidi, ghiandole surrenali, pancreas, gonadi, timo, ipotalamo, epifisi). L'ipofisi: la struttura e le funzioni ghiandolari.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Il sistema endocrino, come l'apparato respiratorio e cardiocircolatorio, oltre a rappresentare un elemento di estremo interesse per le funzioni corporee, nel dettaglio per quanto attiene il controllo dei processi metabolici, funzionali, riproduttivi, di regolazione e coordinazione di numerose funzioni, tra cui lo sviluppo dell'individuo, rappresenta anche uno dei maggiori distretti imputati ad adattamento a seguito di lavori intensi o ad attività sportiva.

Anatomicamente è rappresentato da una serie di ghiandole senza dotti escretori che pertanto liberano le sostanze prodotte direttamente nel torrente ematico. Questo consente di espletare un controllo mirato anche su cellule bersaglio molto distanti rispetto alla sede di sintesi ormonale.

Nell'uomo possiamo individuare, come facenti parte del sistema endocrino: ipofisi, tiroide, paratiroidi, ghiandole surrenali, pancreas, gonadi, timo, ipotalamo, epifisi.

Come accennato, il sistema endocrino si incarica della produzione ormonale. Gli ormoni sono sostanze prodotte a partire da un precursore, di natura proteica o lipidica, immessi poi nel circolo sanguigno al fine di giungere verso l'organo bersaglio, dove bilanciano le modificazioni che hanno indotto il rilascio stesso.
Regolano pertanto l'omeostasi corporea ed avviano i processi di crescita, sviluppo, maturazione ed invecchiamento dell'uomo. Terminano il percorso in parte nel fegato, che inattiva l'ormone stesso, e in parte nelle vie escretrici renali.
Gli ormoni possono essere classificati in ormoni steroidei (corticosurrenalici e sessuali), ormoni peptidici (ipotalamoipofisiari, insulina, paratormone, calcitonina), ormoni derivanti da un solo aminoacido (adrenalina, noradrenalina, serotonina, melatonina, adrenoglomerulotropina).

Ipofisi

L'ipofisi trova alloggiamento nella sella turcica dello sfenoide. È suddivisibile in una porzione anteriore ed una posteriore con struttura, origine e funzioni differenti fra loro.
La sua vascolarizzazione è garantita dall'arteria ipofisaria (con anche il compito di trasportare nel distretto ormoni prodotti da altre ghiandole) e dai vasi portali ipofisari, che trasportano sangue proveniente dall'ipotalamo ricco di ormoni stimolanti. Agisce principalmente nella regolazione delle altre ghiandole endocrine, ed è essa stessa controllata dall'ipotalamo.