La struttura anatomica del perineo
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

La struttura anatomica del perineo

Analisi della struttura anatomica del perineo. Tabella riassuntiva con i dati dei muscoli del perineo (origine, inserzione, azione innervazione). Immagini esemplificative del pavimento pelvico femminile e maschile, perineo femminile e maschile

Autore:
Ultimo aggiornamento:

La struttura anatomica del perineo

Per perineo s'intende il complesso delle parti molli che chiudono l'apertura inferiore del bacino, formando una specie di diaframma, il quale è attraversato dalla parte terminale del tubo digerente all'indietro, dalle vie urogenitali innanzi.

Molti autori adoperano la denominazione di perineo anogenitale, per mezzo d'una linea che unisce le due tuberosità ischiatiche (muscolo trasverso superficiale del perineo), lo dividono in perineo anteriore o genitourinario e perineo posteriore o anococcigeo.

Il perineo posteriore è attraversato dal retto e presenta le stesse disposizioni nei due sessi. Il perineo anteriore differisce per il fatto che nel maschio ha una sola apertura destinata al passaggio dell'uretra, mentre nella femmina ha due aperture, una per l'uretra e l'altra per la vagina.

La struttura del perineo è molto complessa, esso risulta formato, oltre che dalla pelle e dal sottocutaneo, da tre piani muscoloaponeurotici, ciascuno dei quali forma un diaframma più o meno completo. Topograficamente il perineo, oltre che dai comuni tegumenti, risulta costituito da tre piani sovrapposti, da tre diaframmi, rispettivamente distinti in superficiale, medio e profondo.

Il piano superficiale è composto da quattro muscoli: uno occupa il perineo posteriore ed è lo sfintere esterno dell'ano, foggiato a forma di anello, il quale circonda e chiude l'apertura anale; gli altri tre occupano il perineo anteriore e sono: il muscolo ischiocavernoso, il muscolo bulbocavernoso ed il muscolo trasverso superficiale del perineo. Questi tre muscoli sono ricoperti da una sottile lamina connettivale che li separa dal sottocutaneo e prende il nome di aponeurosi perineale superficiale.

Il piano medio si chiama diaframma urogenitale e occupa solo il perineo anteriore, avendo una forma triangolare è chiamato trigono urogenitale. Questo piano comprende il muscolo trasverso profondo che ne occupa la parte posteriore, e il muscolo costrittore dell'uretra membranosa, posto nella parte anteriore. Nella donna, quest'ultimo muscolo, circonda la vagina e forma il costrittore della vulva. Le facce superficiale e profonda del piano medio, sono rivestite da una lamina connettivale, che prende il nome di aponeurosi perineale media.

Il piano profondo prende il nome di diaframma pelvico e chiude tutta l'apertura inferiore del bacino. È formato da due muscoli e da una fascia. I muscoli sono: il muscolo coccigeo e l'elevatore dell'ano.

Il muscolo elevatore dell'ano, che ne costituisce la massima parte, ha una forma a imbuto, la cui estremità allargata si attacca alla faccia interna del pube e a un arco tendineo risultante da un ispessimento dell'aponeurosi del muscolo otturatore interno; questo arco tendineo giunge indietro fino alla spina ischiatica: l'estremià ristretta dell'imbuto si inserisce sulla parete del retto, sulla pelle del contorno anale, sul rafe anococcigeo e sul coccige. La faccia superiore dei muscoli del diaframma pelvico è rivestita da una lamina aponeurotica detta fascia pelvica o aponeurosi perineale profonda.

Data la forma a imbuto del muscolo elevatore dell'ano, tra la sua faccia inferiore e la parete della pelvi, si ha uno spazio, la cui ampiezza cresce dall'alto verso il basso, denominato cavo ischiorettale.

Il pavimento pelvico è costituito da:

  • Diaframma pelvico
  • Diaframma urogenitale
  • Muscoli della loggia bulbo clitoridea e della base del pene
  • Strutture aponeurotiche di rinforzo

Muscoli del pavimento pelvico

Muscolo Origine Inserzione Azione Innervazione
Diaframma pelvico
Coccigeo Spina ischiatica Margini laterale e inferiore del sacro e del coccige Flessione delle articolazioni coccigee; innalzamento e sostegno del pavimento pelvico Nervi sacrali inferiori (S4-S5)
Elevatore dell’ano:
• Puborettale Entrambi i lati della sinfisi pubica, ramo pubico superiore Legamento anococcigeo Tensione del pavimento pelvico; supporto agli organi pelvici; flessione del coccige; innalzamento e retrazione dell’ano Nervo pudendo (S2-S4)
• Pubococcigeo Margine interno del pube Coccige e rafe mediano Tensione del pavimento pelvico; supporto agli organi pelvici; flessione del coccige; innalzamento e retrazione dell’ano Nervo pudendo (S2-S4)
• Ileococcigeo Spina ischiatica, pube Coccige e rafe mediano Tensione del pavimento pelvico; supporto agli organi pelvici; flessione del coccige; innalzamento e retrazione dell’ano Nervo pudendo (S2-S4)
Sfintere anale esterno Tramite tendine dal coccige Circonda l’orifizio anale esterno Chiusura dell’orifizio anale Rami emorroidali del nervo pudendo (S2-S2)
Diaframma Urogenitale
Trasverso profondo del perineo Branca ascendente dell’ischio La lamina tendinea si fonde con quella del lato opposto partecipando alla formazione del centro tendineo del perineo Tende e stabilizza il centro tendineo del perineo Ramo perineale del nervo pudendo (S2-S4)
Muscolo sfintere esterno dell’uretra nel maschio Rami ischiatico e pubico Nel maschio: Rafe mediano alla base del pene; le fibre più interne circondano l’uretra Chiusura dell’uretra; compressione della prostata e delle ghiandole bulbouretrali Ramo perineale del nervo pudendo (S2-S4)
Muscolo sfintere esterno nella femmina Rami ischiatico e pubico Nella femmina: Rafe mediano; le fibre più interne circondano l’uretra Chiusura dell’uretra; compressione della vagina e delle ghiandole vestibolari Ramo perineale del nervo pudendo (S2-S4)
Muscoli della loggia bulbo clitoridea e della base del pene
Trasverso superficiale del perineo Tuberosità ischiatica Centro tendineo del perineo Tende e stabilizza il centro tendineo del perineo Ramo perineale del nervo pudendo (S2-S4)
Ischiocavernosi Ramo dell’ischio e tuberosità ischiatica Radice dei corpi cavernosi del pene/radice clitoridea; ramo ischiopubico (solo nella femmina) Compressione ed erezione del pene o del clitoride Ramo perineale del nervo pudendo (S2-S4)
Bulbospongiosi o bulbocavernosi nel maschio Centro tendineo del perineo e rafe mediano Corpo spongioso, membrana perineale e corpo cavernoso Compressione della base ed erezione del pene; favorendo l’emissione di urina e di sperma Ramo perineale del nervo pudendo (S2-S4)
Bulbospongiosi o bulbocavernosi nella femmina Centro tendineo del perineo Bulbo del vestibolo, membrana perineale, corpo del clitoride e corpo cavernoso Compressione ed erezione del clitoride; restringimento del canale vaginale Ramo perineale del nervo pudendo (S2-S4)

Clicca sulle immagini per ingrandirle

pavimento pelvico femminile pavimento pelvico maschile perineo femminile perineo maschile
  • Figura 1 Pavimento pelvico femminile (Vigué, Martin, Grande atlante di anatomia umana descrittiva e funzionale nozioni di istologia di patologia, Piccin, p.123. 2007)
  • Figura 3 Pavimento pelvico maschile (Vigué, Martin, Grande atlante di anatomia umana descrittiva e funzionale nozioni di istologia di patologia, Piccin, p.122. 2007)
  • Figura 3 Perineo femminile (Vigué, Martin, Grande atlante di anatomia umana descrittiva e funzionale nozioni di istologia di patologia, Piccin, p.125. 2007)
  • Figura 4 Perineo maschile (Vigué, Martin, Grande atlante di anatomia umana descrittiva e funzionale nozioni di istologia di patologia, Piccin, p.124. 2007)