Ipofisi
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Ipofisi

Analisi fisiologica, funzionale e dei prodotti endocrini secreti dall'ipofisi. Gli ormoni ADH, OTC, GH, PRL, ACTH, TSH, FSH, LH, LTH.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

L'ipofisi trova alloggiamento nella sella turcica dello sfenoide. È suddivisibile in una porzione anteriore ed una posteriore con struttura, origine e funzioni differenti fra loro.
La sua vascolarizzazione è garantita dall'arteria ipofisaria (con anche il compito di trasportare nel distretto ormoni prodotti da altre ghiandole) e dai vasi portali ipofisari, che trasportano sangue proveniente dall'ipotalamo ricco di ormoni stimolanti. Agisce principalmente nella regolazione delle altre ghiandole endocrine, ed è essa stessa controllata dall'ipotalamo.

L'ipofisi secerne:

ADH

Ormone antidiuretico, anche denominato arginina-vasopressina, di natura peptidica, svolge il compito di conservare l'acqua corporea e, conseguentemente, anche il volume vascolare.

OTC

Ossitocina, di natura peptidica, favorisce la produzione di latte nelle ghiandole mammarie e stimola la contrazione uterina per agevolare il parto.

GH

Ormone della crescita di natura peptidica, favorisce i processi di accrescimento dalla fase neonatale sino alla pubertà e, successivamente, governa il metabolismo corporeo. La sua sintesi e rilascio è sotto il controllo del GHRH, ormone prodotto dall'ipotalamo, dell'ormone tiroideo e del cortisolo. Per contro, la somatostatina, inibisce l'efficacia del GHRH e, conseguentemente, blocca il rilascio di GH. Anche bruschi abbassamenti dei livelli ematici di glucosio e trigliceridi tendono a favorire il rilascio di ormone della crescita, viceversa un incremento dei valori ne determina l'inibizione.
Da un punto di vista fisiologico, l'organismo tende ad incrementare il rilascio di ormone dopo una o due ore dall'inizio della fase di sonno profondo, durante le situazioni stressanti o durante lo sforzo atletico, che genera un notevole picco ematico.
Col sopraggiungere della fase senile, il quantitativo di GH rilasciato, diviene sempre minore.
Da notare come, nel sesso femminile, l'organismo sia più recettivo agli stimoli che invitano al rilascio di GH, per contro il suo rilascio sarà sempre modesto rispetto agli individui del sesso opposto.
La produzione giornaliera di ormone varia dai 600 mg nei bambini, a 1800 mg negli adolescenti, per poi tornare in decremento sino circa 400 mg al giorno negli individui adulti. Il Gh è un forte anabolico, stimola la sintesi proteica, la captazione di aminoacidi e la crescita ossea. Non a caso una sua somministrazione sconsiderata, o una fisiologica iperproduzione, determinano acromegalia con un allargamento del massiccio facciale.

Il principale responsabile dell'acromegalia è il fattore IGF-1. L'assunzione o la liberazione di GH da parte dell'individuo, stimola il conseguente rilascio di somatomedina C (fattore di crescita insulinosimile-1 o IGF-1) e somatomedina A (fattore di crescita insulinosimile-2 o IGF-2) entrambi ormoni peptidici. Le somatomedine o fattori di crescita plasmatici, sono prodotte in sede epatica con la funzione di controllare l'anabolismo muscolare durante le fasi di recupero.
Hanno come organi bersaglio diversi tessuti, sui quali inducono lo stimolo all'accrescimento e, in particolare, l'IGF-1 è coinvolto nello sviluppo delle cartilagini e delle ossa.

È da sottolineare anche la stimolazione della resistenza all'insulina indotta dal GH, con il conseguente aumento di zuccheri circolanti e incremento della lipolisi.

PRL

Prolattina di natura peptidica, assolve al ruolo di stimolante nell'accrescimento della mammella e nella produzione di latte.

ACTH

Ormone adrenocorticotropo di natura peptidica, agisce sul tono, la crescita e la modulazione delle ghiandole surrenali. L'acth, inoltre, stimola il metabolismo lipidico, i processi di coagulazione, aumenta la secrezione di acetilcolina, influenza i reni nella produzione di eritropoietina.

TSH

Ormone tireotropo, di natura peptidica, influenza il trofismo e lo sviluppo della tiroide, la formazione ed il rilascio di ormoni tiroidei.

FSH, LH, LTHOrmone follicolostimolante, luteostimolante, luteotropo di natura peptidica, agiscono sulle gonadi e regolano la maturazione e funzionalità delle gonadi stesse, della spermatogenesi e della steroidogenesi.

Endorfine

Con funzione antidolorifica, a seguito di stress psicofisico.