Farmacocinetica degli aminoacidi ramificati
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Farmacocinetica degli aminoacidi ramificati

La farmacocinetica dei BCAAs. Il percorso degli aminoacidi ramificati dopo l'assunzione per via orale. Le tre reazioni degli aminoacidi a livello epatico che caratterizzano il catabolismo. Le cause della leucinosi

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Farmacocinetica degli aminoacidi ramificati

Dopo assunzione per via orale, i BCAAs vengono assorbiti dall'intestino tenue per via di un processo di trasporto attivo dipendente dal sodio ed in seguito trasportati al fegato attraverso la circolazione portale. A livello epatico essi fungono da substrato per la sintesi proteica. A tale livello inizia il catabolismo di questi aminoacidi caratterizzato da tre reazioni:

  • la conversione degli aminoacidi ai loro alfa-cheto acidi corrispondenti
  • la conversione degli alfa-cheto acidi nei loro corrispondenti tioesteri dell'acil CoA
  • la conversione di questi ultimi a tioesteri dell'acil CoA insaturi

Il deficit enzimatico caratterizzante la leucinosi, o malattia delle urine a sciroppo d'acero, un errore congenito del metabolismo, risiede nella conversione dei tioesteri acil CoA in tioesteri alfa e beta insaturi per azione dell'enzima alfa-cheto acido ramificato decarbossilasi.

La L-leucina, la L-isoleucina e la L-valina vengono catabolizzate in maniera diversa a partire dai loro corrispondenti tioesteri acil CoA. La L-leucina, un aminoacido chetogenico, viene trasformata, attraverso numerosi passaggi metabolici, a beta-idrossi-beta-metil-glutaril-CoA, che a sua volta viene convertito in acetil-CoA (chetogenico) e propionil-CoA (glicogenico).

Da ultimo, la L-valina, un aminoacido glicogenico, viene trasformata, attraverso numerosi passaggi metabolici, a metilmalonil-CoA e poi, con l'ausilio della vitamina B12, in succinil CoA.

I BCAAs vengono distribuiti dalla circolazione sistemica in vari tessuti dell'organismo e appaiono preferenzialmente captati dal muscolo scheletrico dove vanno incontro alle reazioni metaboliche descritte sopra. Il muscolo scheletrico è il sito principale per i processi di transaminazione e di ossidazione dei BCAAs nell'uomo.

Questi ultimi vengono pure captati da altri organi, come il rene ed il cervello, a livello dei quali essi vengono ossidati.