Conclusioni
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Conclusioni

Conclusioni dell'autore sulle incidenze ormonali in soggetti sportivi e sulla regolazione della sintesi ormonale da parte degli alimenti.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Conclusioni

Mi auguro di aver dimostrato come con un attenta strategia alimentare e una giusta dose di allenamento e' possibile migliorare i parametri fisiologici che ci danno benessere ed energia.
Sono partito con una descrizione degli ormoni, del loro funzionamento e utilità per il corpo umano; ho descritto i profili farmacologici di alcuni dei più importanti e usati ormoni anabolizzanti, come funzionano e come agiscono a livello cellulare modificando le strutture con cui sono compatibili. Ho continuato nella descrizione delle tecniche di assunzione e degli errori più comuni che si commettono e delle patologie che si riscontrano con l'uso di questi farmaci.

Se consideriamo che spesso tali steroidi per poter essere efficaci devono essere supportati da notevoli introiti di calorie a volte si superano le 7000 cal. al giorno, e di come tutte queste calorie si trasformeranno in notevoli accumuli di adipe quando, smettendo l'assunzione degli steroidi, diminuendo i carichi di lavoro o, come spesso accade, smettendo del tutto gli allenamenti, ci si ritroverà ad essere degli obesi.
Ho fatto una sommaria carrellata di pro-ormoni che tendono a sostituire gli steroidi anabolizzanti, ho descritto alcuni integratori che contrastano il cortisolo come la fosfatidilserina e la glutamina, questo per mettere in evidenza che si cerca di usare sempre qualcosa che contrasti qualcos'altro, con un introito di sostanze che spesso provocano disturbi e senso di malessere.
Ho completato il lavoro trattando delle modificazioni ormonali con l'uso equilibrato dell'alimentazione e dell'allenamento; purtroppo la conoscenza delle basi fisiologiche e biologiche e' poco diffusa e si cerca attraverso la "pillola magica" di ottenere quello che solo la conoscenza, il lavoro e il tempo possono dare: il benessere fisico, mentale e la salute.
Le sperimentazioni che ho fatto su di me stanno dando risultati di benessere fisico, maggior energia e miglioramento della massa muscolare, cosa che non avevo avuto all'età di 20 anni e che sto sperimentando a 43 anni. Il lavoro di ginnastica con i pesi che ho portato nella classe degli anziani, a tutt'oggi, mi sta dando come ho sopra esposto molte soddisfazioni professionali ma anche un "input" alla ricerca del benessere che ciascuno di noi può ottenere se conosce come fare e lo fa!

Luglio 2004A distanza di due anni dalla presentazione di questo lavoro ho continuato ad approfondire le tematiche relative all'alimentazione ed esercizio fisico con interessanti deduzioni. Mi avvicino al compimento dei 46 anni, ho mantenuto anzi migliorato il tono muscolare, i livelli di testosterone libero si mantengono intorno a 19.0, mi sento dinamico e pieno di energie, mi alimento in modo completo, senza rinunciare ad alcun cibo, sia esso di natura proteica, lipidica o carboidratica. Il corpo mi informa continuamente delle sue reali necessità energetiche, non si ammala e quando raramente accade guarisce rapidamente, si è instaurato un bel sodalizio che dura da diversi anni.
In appendice ci sono i tre grafici che mi hanno permesso di spiegare, durante la discussione della tesi di laurea, i vari passaggi, soprattutto quelli biochimici, per seguire un filo logico comprensivo sia per la commissione di esami sia per gli uditori presenti.