Integrazione e integratori
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Integrazione e integratori

L'integrazione alimentare è una pratica sempre più diffusa, con la finalità di completare o migliorare l'apporto di un dato nutriente o..

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Integrazione e integratori

L'integrazione alimentare è la sempre più diffusa consuetudine di far ricorso a specifici prodotti definiti "integratori alimentari", al fine di completare o migliorare l'assunzione di un dato nutriente o micronutriente, a fronte di una minore introduzione con la dieta o nei casi in cui, il suo fabbisogno, subisca delle alterazioni non compensabili con la normale alimentazione.
L'integrazione alimentare può essere finalizzata o meno al miglioramento di un risultato in ambito sportivo.

Gli integratori alimentari per uso sportivo rappresentano una classe di prodotti comunemente utilizzati da larga parte della popolazione che pratica costantemente attività sportiva.
Rappresentano un sottoinsieme della più grande famiglia degli integratori alimentari, la cui assunzione non ha necessariamente finalità migliorative sulla prestazione sportiva.

Lo scopo della loro introduzione varia da prodotto a prodotto, in ogni caso si ritiene che a vario titolo, ciascuno di essi, possa ottimizzare una data performance.
Non si tratta di sostanze che rientrano nella categoria dei farmaci, pertanto le aziende produttrici non sono assoggettate ai medesimi controlli sulla reale efficacia, in ogni caso spesso difficile da comprovare oltre ogni dubbio.
Rientrano nella categoria degli integratori alimentari vitamine, sali minerali, proteine, maltodestrine ecc.

Molti integratori sono comunemente definiti "naturali", quasi potesse essere una garanzia dell'assoluta non tossicità del prodotto. Chiaramente il fatto che siano "naturali" non ha alcuna implicazione su potenziali problematiche che possono sorgere da un loro uso ma, soprattutto, da un loro abuso.
Un altro importante elemento, che dovrebbe in realtà essere implicito fin dal loro nome, è che in quanto tali gli integratori dovrebbero integrare la normale alimentazione sopperendo ad eventuali carenze o mutati fabbisogni. In nessun casso un'assunzione maggiore di prodotto è sinonimo di risultato migliore o più rapido da raggiungere.

Di norma gli integratori non sono vietati dalle norme antidoping, tuttavia possono contenere sostanze che fungono da precursori ormonali o possono contenere sostanze aggiuntive che possono determinare le sanzioni previste per l'uso di prodotti non consentiti dal CIO.
Gli integratori alimentari non sono altro che i normali nutrienti presenti comunemente negli alimenti, estratti o sintetizzati, al fine di fornire un prodotto privo di "scarti" (intendendo per "scarto" anche i nutrienti accessori presenti nell'alimento). Non esiste nessun integratore in grado di fornire "elementi" che i normali alimenti non siano in grado di fornire.

Certo è che, gli integratori, consentono di modulare efficacemente tempi e quantità di nutriente da assumere in maniera estremamente semplice.
Per approfondimenti sui singoli integratori: Indice integratori