Rivoluzione posturale, intervista all' autore
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Rivoluzione posturale, intervista all' autore

Intervista al dottor Fabio Marino, autore del libro Rivoluzione Posturale edito da NonSoloFitness

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Rivoluzione posturale, intervista all' autore

Sono laureato in Scienze Motorie e Podologia, specializzato nel Master in Posturologia presso l'Università La Sapienza di Roma. Sono autore di tre libri (Postura e Attività motoria edito da Aracne – A scuola di salute edito da NonSoloFitness - Rivoluzione posturale edito da NonSoloFitness). Ho scritto decine di articoli su siti e riviste specializzate. Ho svolto l'attività di Tutor sportivo per il Coni Lazio e quella di docente per il Coni Campania. Da 5 anni sono docente per i corsi di formazione in tutta Italia per NonSoloFitness, relatore a prestigiosi Congressi Internazionali sulla Posturologia. Seguo quotidianamente percorsi individuali e di gruppo di rieducazione motoria, ginnastica posturale e propriocettiva. Specializzato nella costruzione di ortesi plantari e nel trattamento e riabilitazione delle principali alterazioni podaliche. Sono operatore certificato nell'applicazione del Taping elastico e ho introdotto in Italia il corso di Taping posturale che svolgo per NonSoloFitness.
Svolgo la mia attività professionale come "podoposturologo" presso gli studi di Piazza Armerina, Enna, Catania e Siracusa. Sono autore e amministratore del sito www.podoposturale.it

Partiamo dal titolo del testo, perché "Rivoluzione posturale"?

È un discorso che in parte mi riguarda personalmente. La mia passione per la Posturologia mi ha permesso di cambiare in meglio la mia vita in un periodo in cui non andava così bene ed ero parecchio confuso sul mio futuro. Sono stato fortunato perché mi sono affacciato a questa disciplina quasi per caso a 19 anni, sono rimasto folgorato, non ne ho potuto più fare a meno.

La "Rivoluzione posturale" è quella in atto tuttora, nel comprendere che il corpo deve essere studiato nella sua globalità, le singole parti fanno sempre parte di un insieme. È un concetto purtroppo ancora estraneo in molte aree della medicina e soprattutto negli insegnamenti universitari ma qualcosa inizia a muoversi.

Da cosa ti accorgi che è in atto questa "Rivoluzione"?

Da una richiesta sempre maggiore da parte delle persone. Oggi c'è maggiore informazione: tutti ormai sanno che un cattivo appoggio del piede può determinare un dolore alla schiena, che la chiusura della bocca può influenzare la cervicale. Sono argomenti che le persone oggi recepiscono bene, sentono l'efficacia dei trattamenti e per questo sono sempre più ricercate figure come quelle del Posturologo o dell'Osteopata, professioni che non sono "ufficialmente" riconosciute ma che nella realtà esistono ed ottengono pieno consenso.

Perché l'Università fatica a recepire questi messaggi?

Non bisogna generalizzare, oggi esistono tanti percorsi, soprattutto master, che trattano la Posturologia come merita. È un discorso parecchio complesso che credo non riguardi solo le "aree sanitarie" ma un po' tutto il sistema. Nella mia esperienza posso dire che oggi l'Università non è formativa al lavoro, finiti gli anni di studio ci si trova del tutto spaesati perché si sa di tutto un po' ma nello specifico non si sa bene nulla. Questo vale per Scienze Motorie come per Fisioterapia o anche Giurisprudenza. Per questo mi ritengo fortunato: fin dall'inizio del mio percorso universitario, prima in Scienze Motorie e poi in Podologia, sapevo che il mio indirizzo finale era la Posturologia e mi sono preparato di conseguenza.

Il consiglio che posso dare agli studenti è di prepararsi al lavoro già durante gli anni universitari, cercate fin da subito la vostra strada. Molti corsi privati sono più utili di tanti insegnamenti universitari, spiace dirlo ma è così.

A chi si rivolge il testo?

La Posturologia è una disciplina multidisciplinare o meglio ancora transdisciplinare. Dal Dentista, al Fisioterapista al Podologo, la Posturologia è aperta a tutte le professioni che si occupano del corpo umano nella sua interezza. In particolare il mio testo approfondisce la ginnastica posturale, con la descrizione di decine di esercizi. Per questo può essere particolarmente indicato per Istruttori e laureati in Scienze Motorie che vogliono approfondire questi aspetti.

In cosa si distingue "Rivoluzione Posturale" rispetto ad altri testi?

Ci sono diversi aspetti di continuità con il passato ed altri di distacco. La postura è un sistema circolare. Come in un cerchio non sappiamo dove si trovino inizio e fine. La medicina classica cade nell'errore di cercare la causa del problema laddove si manifesta il sintomo, dimenticandosi della globalità del sistema. L'unico modo razionale e veramente efficace di agire è riarmonizzare l'intero cerchio. La ginnastica posturale offre concretamente una possibilità di intervento globale. Non più una ginnastica "correttiva", termine arcaico e desueto per indicare quegli esercizi di correzione forzata cui spesso erano costretti bambini e adolescenti, quanto invece una ginnastica posturale "conoscitiva", in cui gli elementi cardine sono quelli di controllo, coordinazione ed equilibrio.

Cosa si augura di trasmettere attraverso "Rivoluzione Posturale"?

Quella scintilla che anni fa ha iniziato ad ardere dentro di me fino a divenire fuoco di passione. L'apertura ad un approccio nuovo, diverso, in una parola globale. Soprattutto quelle competenze, teoriche e pratiche, che possano facilitare studenti e appassionati ad inserirsi in questo specifico settore.

Video di approfondimento