Breve anatomia dell'avambraccio
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Breve anatomia dell'avambraccio

L’avambraccio è rappresentato, da un punto di vista osseo, dal radio e dall’ulna che si articolano sia fra loro che, a livello prossimale, con l’omero e, a livello distale, con le ossa del polso. Da un punto di vista muscolare, l’avambraccio, si compone d

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Breve anatomia dell'avambraccio

L'avambraccio è rappresentato, da un punto di vista osseo, dal radio e dall'ulna che si articolano sia fra loro che, a livello prossimale, con l'omero e, a livello distale, con le ossa del polso. Da un punto di vista muscolare, l'avambraccio, si compone di numerosi muscoli disposti in strati sovrapposti. Ne possiamo individuare ben 20, classificabili secondo due modalità.

La prima individua la loro posizione anatomica e distingue i muscoli in: anteriori, posteriori e muscoli laterali dell'avambraccio.

La seconda li classifica da un punto di vista funzionale in: muscoli estensori del gomito (anconeo), muscoli supinatori dell'avambraccio (supinatore, brachioradiale); muscoli pronatori dell'avambraccio, tutti del gruppo dei muscoli anteriori (pronatore rotondo, pronatore quadrato); muscoli flessori del polso, anch'essi tutti muscoli anteriori (flessore ulnare del carpo, flessore radiale del carpo, palmare lungo, flessore superficiale e flessore profondo delle dita, flessore lungo del pollice); muscoli estensori del polso (estensore radiale lungo ed estensore radiale breve del carpo, estensore ulnare del carpo, estensore delle dita, estensore dell'indice, estensore proprio del mignolo, estensore lungo ed estensore breve del pollice); muscoli estensori delle dita (estensore comune delle dita, estensore proprio del mignolo, estensore proprio dell'indice); muscoli estensori del pollice (estensore lungo e breve del pollice); muscoli abduttori del pollice (abduttore lungo del pollice).

Naturalmente, ad alcune delle azioni muscolari di flessione ed estensione sopra elencate, partecipano anche altri muscoli, ma anatomicamente non fanno parte della regione dell'avambraccio.