NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione riconosciuti Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 93377230

Esercizi per i glutei

Breve descrizione anatomica e dei principali esercizi per i glutei, una guida illustrata con la corretta esecuzione dell'esercizio, i muscoli interessati, le note e la respirazione.

Breve anatomia dei glutei

La regione glutea è rappresentata dal grande gluteo, dal medio gluteo e dal piccolo gluteo, con funzione di abdurre il femore. Il grande gluteo, assieme ai muscoli posteriori della coscia, ha anche un ruolo nell'estensione dell'anca. Grande gluteo È il più superficiale, e al contempo il più sviluppato, muscolo della regione glutea. È uno degli abduttori del femore ed

Hack squat

Descrizione dell'esercizio Porsi sotto l'attrezzo con le spalle a contatto dei cuscinetti e la schiena a contatto col supporto dorsale, le gambe leggermente divaricate, approssimativamente alla larghezza delle spalle e con le piante dei piedi in extrarotazione fisiologica. Mantenendo la muscolatura addominale in contrazione procedere in accosciata per assecondare la fase negat

Squat: analisi biomeccanica e funzionale

Esecuzione dell'esercizio Dalla stazione eretta posizionare il bilanciere sulle spalle, impugnando con i palmi delle mani rivolti in avanti. Divaricare le gambe con una larghezza prossima a quella delle spalle, piante dei piedi lievemente extraruotate. Da questa posizione flettere le ginocchia con la schiena piatta, sino a porre il femore idealmente parallelo con il terreno, e

Stacchi da terra

Esecuzione dell'esercizio : Dalla stazione eretta flettere in avanti il busto sino ad afferrare il bilanciere con i palmi delle mani rivolti verso le ginocchia. Staccare da terra il bilanciere portandolo all'altezza della vita, quindi riaccompagnare verso il basso mantenendo le gambe tese e senza inarcare la schiena. Respirazione : Effettuare l'espirazione nel corso della fase

Affondi alternati con manubri

Esecuzione dell'esercizio Dalla stazione eretta con le gambe leggermente divaricate, in misura inferiore alla larghezza delle spalle, impugnare un manubrio in ciascuna mano con le braccia lungo il corpo, effettuare una falcata con uno dei due arti inferiori andando successivamente in affondo mentre l'altro arto resta fermo sul posto, conservare le fisiologiche curve del rachid

Cerca tra i nostri articoli

pulsante_div_chiusura_mouseup

Informativa privacy