Alzate frontali con bilanciere
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Alzate frontali con bilanciere

Alzate frontali con bilanciere: descrizione dell'esercizio, dettagli, esercizi alternativi.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Alzate frontali con bilanciere

Descrizione dell'esercizio

Dalla stazione eretta, piante dei piedi parallele e leggermente divaricate, con una lieve flessione sulle ginocchia per ammortizzare il carico, addominali e glutei in contrazione, impugnare il bilanciere ad una larghezza lievemente maggiore rispetto alle spalle, con le braccia tese portare in alto il bilanciere sino all'altezza delle spalle e ritorno.

Respirazione

Espirare durante la fase attiva dell'esercizio, ossia mentre si solleva il bilanciere, inspirare durante la fase passiva, ossia quando il bilanciere torna verso il corpo.

Dettagli

È un esercizio di scarso isolamento muscolare, in grado di far partecipare al movimento, oltre al deltoide, anche il gran pettorale, il capo lungo del bicipite brachiale ed il coracobrachiale. In ogni caso il protagonista principale è il deltoide, con la sua porzione anteriore.

Da eseguire con le ginocchia leggermente flesse, sia per ammortizzare il movimento, che per non causare un eccessivo "effetto leva" a carico della regione lombare. I gomiti possono essere leggermente flessi. Evitare "strappi" ed "altalene" a livello lombare eseguendo l'esercizio con un carico adeguato.

Esercizi alternativi

Alzate frontali con manubri, alzate frontali alternate, alzate frontali al cavo.

Video di approfondimento