Ginnastica Posturale
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Ginnastica Posturale

La postura e la ginnastica posturale nelle sue diverse declinazioni. Dall'analisi posturale alle proposte operative per professionisti che operano con bambini, adulti e anziani

Cerca tra i nostri articoli

La postura e la ginnastica posturale nelle sue diverse declinazioni. Dall'analisi posturale alle proposte operative per professionisti che operano con bambini, adulti e anziani

ULTIMI ARTICOLI INSERITI

Ossa degli arti superiori

Le ossa degli arti superiori possono essere raggruppate in due regioni anatomiche differenti. Possiamo distinguere le ossa della spalla, dette ossa del cingolo scapolare, costituite dalla clavicola e dalla scapola, e le ossa del braccio, costituite dall'omero, radio, ulna e le ossa della mano. Clavicola La clavicola è un osso lungo, pari e simmetrico, che si estende

Conseguenze di una cattiva postura

Le sollecitazioni a cui la nostra colonna è quotidianamente sottoposta sono di due tipi: statiche e dinamiche . Le sollecitazioni statiche fanno riferimento a tutte quelle attività quotidiane come lavarsi, vestirsi, guidare l'auto, stare seduti davanti al pc, guardare la televisione ecc. In particolare molte categorie di lavoratori sono sottoposti a sollecitazioni di quest

Arrampicata sportiva: aspetti biomeccanici

L' arrampicata sportiva rappresenta uno sport del tutto eccezionale. È bene sottolineare subito che essa è uno dei sei schemi motori di base del repertorio motorio di cui ogni fanciullo dispone al momento della nascita. L'arrampicata costituisce uno schema motorio di base capace tra l'altro di sviluppare a livello individuale le abilità di tipo motorio e senso-motori

Ginnastica Posturale: i 10 comandamenti

L'importanza di una corretta postura ai fini salutari per il nostro corpo e per il benessere psico-fisico ha acquisito maggiore spazio nella consapevolezza delle persone, tanto che sempre più medici e specialisti invitano i propri pazienti a svolgere la ginnastica posturale. Tuttavia negli ultimi tempi questa attività fisica, così come tante altre nel settore del fitness, rischia

Catene muscolari cinetiche e linee di tensione

Partendo dallo studio microscopico della contrazione muscolare abbiamo inserito elementi, fino a considerare la muscolatura nel suo insieme. Organizzando il movimento volontario il nostro SNC gestisce la muscolatura nel suo insieme, integrando la contrazione muscolare di un'unità motoria di un singolo muscolo insieme a quella dei muscoli sinergici, e organizzando il tono dei

Ricerca: miglioramento dell'equilibrio mediante allenamento con balance board

Soggetti dello studio Lo studio è stato realizzato su soggetti maschi e femmine sani, costituito da 11 atleti e 10 soggetti controllo fra i 18 e i 32 anni di età. Gli atleti erano giocatori agonisti di pallavolo (n=7 femmine; età 25,5±4,5 anni, peso 54,4±5,3 Kg, altezza 169,4±6,7 cm, BMI 18,95±1,3) e pallacanestro (n=4 maschi; età 23,6±4,5 anni, peso 80±5 Kg, altezza 183,3±4

CORE stability

Il termine " CORE stability " ha ricevuto molte attenzioni, specialmente negli ultimi anni. È stato dichiarato che il CORE stability è una componente chiave nei programmi di allenamento di persone che stanno puntando a migliorare la loro salute e la loro fitness , ma il CORE stability è anche un concetto importante nella riabilitazione clinica e nell'allenamento di atleti comp

Postura

"Generalmente, la postura viene definita come la disposizione delle parti del corpo" 1 . Kendall trae questa definizione di postura da una relazione del Posture Committee dell'American Academy of Orthopedic Surgeon. Secondo De Col 2 essa "altro non è che la posizione che il corpo assume… adattandosi e opponendosi all'azione della forza di gravità che lo schiaccia verso i

I riflessi condizionati

In merito allo stress da somministrare per attuare un adattamento positivo rispetto alla prestazione abile, in quest'ultimo paragrafo del capitolo discuteremo dei riflessi condizionati, ponendo l'attenzione sulla loro formazione e gerarchizzazione nella costruzione dei diversi atteggiamenti posturali. Pavlov , nel 1935, fu il primo a definire la differenza tra un riflesso con

I movimenti del nostro corpo

Rispetto all'organizzazione tridimensionale dell'intersezione dei tre piani di riferimento, il corpo umano può attuare dei movimenti che si proiettano nello spazio a partire da ognuno di essi. Questa descrizione è di elevata utilità sia per definire il grado di mobilità dei distretti corporei rispetto all'angolo che costruiscono con l'uno o l'altro piano, sia per la valutazione b

Canottaggio e mal di schiena

È una credenza piuttosto diffusa che il canottaggio crei problemi alla schiena, in particolare alla regione lombare. Secondo recenti studi tale credenza non corrisponde necessariamente alla realtà. La Dott.ssa Alison McGregor sta da anni conducendo esperimenti su tale argomento presso Il Charing Cross e l' Hammersmith Hospital di Londra dove, attraverso strumentazio

Ginnastica posturale: quando l'esercizio è dannoso

Un famoso proverbio dice "non è tutto oro quel che luccica", lo stesso vale per molti esercizi che vengono proposti oggi nell'ambito del fitness, seguendo magari uno dei corsi più in voga del momento, come quelli classici che "vanno bene per tutti" e che portano "solo benefici". Sarà che sono sempre stato contrario a considerare il movimento quale attività miracolistica e che qu

I fusi neuromuscolari

I fusi neuromuscolari sono delle strutture fusiformi situate parallelamente alle fibre muscolari: essi presentano una parte centrale costituita dai nuclei e una parte polare in grado di contrarsi. L'innervazione fusale è sia di tipo sensitivo che motorio; durante lo stiramento del muscolo i fusi neuromuscolari si stirano, seguendo il movimento delle fibre muscolari, si

Lordosi cervicale

Iniziamo col dire che la lordosi è, una curvatura a concavità posteriore, dovuta ad un meccanismo di compenso . Non colpisce solamente il tratto lombare, ma anche quello cervicale , dorsale e infine quello totale. La lordosi può dipendere da numerosi fattori, quali: Ipertrofia muscolare Fattori ossei che modificano totalmente l'assetto corporeo e

Stabilizzazione della colonna: ruolo dei muscoli del CORE

Comerford e Mottram hanno asserito che tutti i muscoli hanno l'abilità di accorciare e accellerare, in maniera concentrica, il movimento di mobilità, per mantenere isometricamente o allungare in maniera eccentrica e diminuire il movimento per la stabilità e per fornire afferenze propriocettive al sistema nervoso centrale (SNC) per la regolazione e coordinazione della funzione mus