Esperienza 20
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Esperienza 20

Autore:
Ultimo aggiornamento:







Esperienza 20

Attivazione del distretto della colonna vertebrale in quadrupedia

In quadrupedia, cosce e busto formano un angolo di 90° e il palmi delle mani sono sotto le spalle. Si esegue una respirazione forzata in concomitanza alla mobilità della colonna. Nell'atto inspiratorio l'addome si estende in fuori, la colonna s'inarca diventando concava e il bacino anteroverge. Nell'atto espiratorio, viceversa, l'addome rientra in dentro, la colonna si estende in alto diventando convessa, il bacino retroverge. In un primo momento si esegue l'esercizio per 10 volte, e in un secondo momento si esegue lo stesso esercizio facendo sì che la respirazione passi da quella forzata a quella eupnoica.

Esperienza 21

Attivazione del distretto della colonna cervicale

Il tratto cervicale della colonna vertebrale richiede una sezione a parte poiché è in grado di eseguire movimenti in tutte le direzioni.

Flessione antero-posteriore:

La testa si flette in avanti portando il mento il più vicino possibile allo sterno, e si estende indietro portando la nuca il più vicino possibile al dorso.

Flessione laterale:

Si esegue portando l'orecchio il più vicino alla spalla in entrambi i lati.

Rotazione laterale:

La testa ruota a destra e sinistra mantenendo il mento parallelo al terreno.

Circonduzione:

La testa compie una rotazione completa su tutti e tre gli assi prima in senso orario e dopo in senso antiorario

I movimenti del tratto cervicale vanno eseguiti molto lentamente e rispettando i tempi del soggetto chiedendogli di sperimentare il limite massimo articolare.

Esperienza 22

Torsioni del busto

Vanno eseguite con una leggera flessione del distretto caviglia-ginocchio-anca (vedi esperienza 17) e su tutti i piani di riferimento: sul piano frontale come rotazione laterale attorno all'asse longitudinale (torsione laterale), sul piano trasversale attorno all'asse sagittale (flesso-torsione), e sul piano sagittale attorno all'asse trasversale (torsione inclinata). La colonna in tutte le torsioni deve essere mantenuta in linea con l'asse di riferimento. Per eseguire l'esercizio in maniera esatta, all'inizio del trattamento può essere di aiuto l'ausilio di un bastone che mantiene il rachide diritto sull'asse di riferimento.

Torsione laterale

Flesso-torsione

Torsione inclinata