Sistema corticale
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Sistema corticale

Autore:
Ultimo aggiornamento:







Sistema corticale

Dove hanno sede le funzioni cerebrali "superiori":

  • Organizza la risposta motoria volontaria
  • Sede dei processi di memorizzazione, mnesici, che possono essere richiamati alla memoria
  • Organizzazione del linguaggio verbale e mimico espressivo
  • Costruzione del pensiero e ideazione

La corteccia cerebrale, in particolare, presenta dei solchi che delimitano numerose circonvoluzioni che possono essere raggruppate a costituire 6 lobi cerebrali:

  • Frontale
  • Parietale
  • Temporale
  • Occipitale
  • Limbico
  • Dell'insula

Se si osserva la struttura neuronale dei diversi lobi cerebrali, notiamo che essa non presenta la stessa organizzazione ma differisce rispetto alla funzione che i neuroni esplicano. In particolare, distinguiamo diversi tipi di corteccia cerebrale:

  • Corteccia di tipo motorio
  • Corteccia di tipo sensitivo
  • Corteccia associativa

Partendo da questa distinzione, diversi autori, dividono la corteccia cerebrale in una cinquantina di aree, identificate con un numero arabo. In relazione alla nostra esposizione, ricordiamo la classificazione di Brodmann (1909)18 che divide la corteccia in 52 aree, tra cui quelle di nostro interesse sono:

Area somestetica (o sensitiva) primaria

Che riceve impulsi dalla sensibilità somatica di tutto il corpo. Essa è situata nell'area 3, 2 e 1 del lobo parietale.

Area motrice (o motoria) primaria

Ha funzione di generare e ricevere impulsi motori di tutti i muscoli del nostro corpo. Essa è localizzata nel lobo frontale, è costituita dall'area 4. Anteriormente a quest'area è situata l'area premotrice (o premotoria) o area motrice secondaria (area 6).

Possiamo, inoltre, distinguere l'area visiva primaria (area 17) e area visiva secondaria (area 18), l'area acustica primaria e secondaria (area 41 e 42), area del Broca o del linguaggio (area 44 e 45) ecc.

Sembrerebbe che la differenza tra area primaria e secondaria, dal punto di vista funzionale sia dovuta al fatto che l'area primaria organizza la risposta, mentre l'area secondaria funge da serbatoio e biblioteca, espletando la funzione mnesica della risposta.