Triangolo con mano a terra
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Triangolo con mano a terra

Autore:
Ultimo aggiornamento:







Triangolo con mano a terra

Gambe divaricate a distanza doppia rispetto quella delle spalle con leggera flessione del ginocchio.Flettere in avanti il busto, flettere le ginocchia e poggiare la mano destra a terra in un punto equidistante dai piedi e due palmi avantirispetto alla linea dei malleoli mediali. Alzare il braccio sinistro verso l'alto perpendicolare al terreno e rivolgere li sguardo ad esso. Ripeterel'esercizio per 8 volte alternandolo dall'altro lato.

Triangolo rovesciato

Gambe divaricate a distanza doppia rispetto quella delle spalle con leggera flessione del ginocchio. Ruotare il piede destro di 90°verso l'esterno flettendo il ginocchio. Fare scivolare la mano sinistra lungo la coscia destra e continuare in basso, facendola passare medialmente alginocchio, fino a toccare la caviglia. Il braccio destro, contemporaneamente si eleva verso l'alto portandosi perpendicolare al pavimento. Si espiracompletamente a contatto con la caviglia mentre lo sguardo si volge alla mano che sta in alto. Ripetere l'esercizio per 8 volte alternandolo dall'altro lato.

Posizione laterale ad Angolo rettangolo

Gambe divaricate a distanza doppia rispetto quella delle spalle con leggera flessione del ginocchio. Ruotare il piede destro di 90°verso l'esterno, flettere il ginocchio non superando l'alluce. Fare scivolare la mano destra lungo la coscia e continuare in basso fino a toccare il ginocchio.Il braccio sinistro, contemporaneamente si eleva verso l'alto portandosi in linea con la gamba sinistra e il busto. La gamba sinistra si estende fino aformare una linea dritta con il busto. Il movimento si esegue lateralmente con la schiena dritta e la testa in asse con le scapole e il sacro. Si andra acostruire un triangolo rettangolo in cui i cateti sono formati dalla base di appoggio sul pavimento e la parte destra del corpo, mentre l'ipotenusa sarà formata dallagamba, la cosia, il bacino, il busto e il braccio che formano una linea retta. Si espira completamente a contatto con la caviglia mentre lo sguardo si volge allamano che sta in alto. Ripetere l'esercizio per 8 volte alternandolo dall'altro lato.

Posizione dell'Eroe

Gambe divaricate a distanza doppia rispetto quella delle spalle con leggera flessione del ginocchio. Ruotare il piede destro a 90° eleggermente i piede sinistro verso il destro. Portare le braccia distese in alto con i palmi delle mani riuniti. Ruotare il busto verso destra e flettereil ginocchio destro fino a portare la coscia parallela al terreno. Flettere il busto fino a poggiarlo sulla coscia. Separare i palmi delle mani e aprire lebraccia a croce facendo ruotare i polsi fino a portare i palmi delle mani rivolti verso l'alto. Mantenere la posizione per 20 secondi e ripeterla dal latoopposto. Eseguire la sequenza per 6 volte.