Analisi dei risultati - seconda parte
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Analisi dei risultati - seconda parte

Analisi dei risultati ottenuti dalla rielaborazione dei dati raccolti dal questionario somministrato ai giocatori per l'indagine sul varismo - seconda parte.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Partendo da un dato di fatto, cioè l'incidenza di varismo delle ginocchia, ho cercato di capire le cause che lo hanno provocato e se sia possibile stabilire relazioni tra le variabili analizzate.
Nella ricerca ho quindi analizzato il rapporto tra età in cui i vari soggetti hanno cominciato a giocare a calcio e gli anni effettivi di "esperienza". Dai dati è emerso che il 2,5% dei partecipanti alla ricerca hanno iniziato all'età di 4 anni (2 su 80), il 7,5% all'età di 5 anni (6 su 80), il 21,25% all'età di 6 anni (17 su 80), il 28, 75% all'età di 7 anni (23 su 80), il 22,5% all'età di 8 anni (18 su 80), l'11,25% all'età di 9 anni (9 su 80) ed infine il 6,25% all'età di 10 anni.

ginocchio varo

Se consideriamo la moda, cioè quel valore che si presenta più frequentemente, dell'età in cui i calciatori hanno cominciato a giocare a calcio questa corrisponde a 7 anni. Essendo l'età media del gruppo di studio intorno ai 18 anni, ciò significa che mediamente ogni soggetto partecipante allo studio ha praticato calcio per una media di quasi 11 anni.

Tutti questi anni di attività hanno quindi accentuato uno squilibrio muscolare che probabilmente senza la pratica del calcio non ci sarebbe stato; hanno cioè favorito, a mio avviso, l'insorgenza di un paramorfismo che sarebbe stato possibile evitare e prevenire attraverso opportuni programmi di allenamento. I gesti tecnici fondamentali (corsa, dribbling, calciata, salti,ecc.), infatti, uniti all'utilizzo di sovraccarichi, hanno determinato un forte carico esterno sul ginocchio, del quale ho parlato più specificamente nel precedente capitolo, che ha molto probabilmente favorito l'insorgenza di varismo delle ginocchia.
Infatti se prendiamo in considerazione la fascia d'età che va dai 13 ai 21 anni, di cui fanno parte 40 giovani calciatori, è importante notare che l'incidenza di ginocchio varo aumenta sensibilmente soprattutto nel gruppo 3, l'unico che utilizza sovraccarichi di una certa entità (50-70 kg) e che settimanalmente si allena per ben 720 minuti (tra sedute di allenamento e partite ufficiali), contro i 480 minuti dei gruppi 2 e 4 e i soli 270 minuti del gruppo 1.

ginocchio varo