Anatomia del ginocchio
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Anatomia del ginocchio

Cenni di anatomia del ginocchio. Struttura e caratteristiche dell'articolazione del ginocchio e principali traumi che lo vedono protagonista.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Rappresenta la zona d inserzione fra la coscia e la gamba, è un articolazione molto più complessa di quella del gomito e della caviglia, è molto meno stabile.
Il ginocchio è costituito da due facce, la prima, anteriore, denominata rotulea, mentre la seconda, posteriore, detta poplitea.

Nella parte anteriore la cute ricopre il tendine del quadricipite e la rotula, nella parte posteriore, abbiamo dei muscoli detti poplitei, nervi e vasi.

La parte anteriore viene definita rotula o patella, mentre al di sopra abbiamo la borsa sinoviale sovrapatellare, sotto la rotula invece è presente il tendine rotuleo.

Quando il quadricipite femorale non è contratto la patella è libera, mentre quando è contratto essa si fissa leggermente più in alto. Lateralmente è situata la testa del perone.

Sotto la faccia femorale abbiamo il tendine del quadricipite che si unisce alla rotula e prosegue nel legamento rotuleo inferiore.

La zona poplitea ha il compito di fare flettere la gamba sulla coscia, e la zona di cute che la riveste è molto più sottile di quella anteriore.
Nella zona poplitea sono presenti dei rami arteriosi che arrivano dalle arterie profonde.
Posteriormente possiamo considerare la presenza di una fossa, detta fossa poplitea a forma di losanga, ai lati superiori della losanga abbiamo i muscoli semitendinoso e semimembranoso medialmente e bicipite lateralmente, nei due lati inferiori abbiamo i due capi del muscolo gastrocnemio.

Fondamentali nell'articolazione del ginocchio sono i menischi, che hanno come funzione principale quella di stabilire una unione tra le superfici articolari di tibia e femore.

Il ginocchio è rinforzato da tendini e legamenti, tra i quali citiamo:

  • il legamento alare laterale, nella parte esterna
  • il legamento rotuleo, nella parte anteriore e in basso
  • il legamento alare mediale, nella parte interna
  • il tendine quadricipite, nella parte anteriore e in alto

Il ginocchio, come tutte le altre grandi articolazioni, è sottoposto a dei traumi e patologie, tra i quali ricordiamo:

  • lesioni muscolari
  • lesioni ai legamenti
  • tumori
  • degenerazioni (artrosi), ossia alterazioni strutturali
  • infiammazioni (artrite)
  • lussazione, cioè perdita del contatto di capi articolari
  • fratture, ovvero lesioni dell'osso con interruzione della continuità anatomica
  • malformazioni congenite