Spalle curve
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Spalle curve

Analisi di un atteggiamento posturale scorretto tipico dell’età evolutiva: le spalle curve.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Analizzeremo ora uno degli errori posturali più comuni e forse il più rappresentativo dell'età evolutiva il quale in un momento di forte spinta evolutiva potrebbe evolvere in un atteggiamento scoliotico che con il tempo potrebbe degenerare in una deformità sicuramente di proporzioni più rilevanti: "Le Spalle Curve".
Di fronte ad un soggetto che presenta questo tipo di atteggiamento quello che andremo a ricercare è il coinvolgimento del corpo nella sua globalità. Gli aspetti più direttamente implicati sono le spalle "incurvate", la testa in avanti e la schiena "curva".

"Spalle Curve" analisi anatomica

Testa e Collo in iperestensione
La testa è inclinata all'indietro con il mento sollevato.
Colonna vertebrale tratto toracico, convessità aumentata che comporta uno spostamento in avanti della testa.
A causa dello spostamento in avanti della testa, il muscolo sternocleidomastoideo ed i muscoli scaleni che hanno la loro inserzione prossimale nella testa e sul collo, non riescono più ad esercitare la loro normale funzione di sollevamento sullo sterno e sulle costole superiori.
Le porzioni toraciche dell'erettore spinale della colonna vertebrale e di altri estensori sono allungate a causa dell'aumentata convessità.

Cingolo Scapolare

Abdotto e inclinato lateralmente, i romboidi ed il trapezio medio sono allungati ed il piccolo pettorale ed il dentato anteriore sono accorciati.

Piccolo Pettorale

Non può più esercitare la sua normale funzione di sollevamento sulla terza , quarta, quinta costa. La fascia pettorale è quasi sempre tesa.

Articolazione delle Spalle

Rotazione verso l'interno, l'abduzione delle scapole fa si che le braccia pendano più in avanti del solito e con una leggera rotazione verso l'interno cosicché le palme delle mani sono rivolte all'indietro.
Dal momento che il grande pettorale si attacca alla parte superiore del braccio, non esercita più la sua funzione di sollevamento sulle costole.

Petto Appiattito

L'impossibilità dello sternocleidomastoideo, del muscolo scaleno e dei muscoli pettorali di esercitare la loro normale azione di sollevamento sullo sterno e le costole si rileva nella posizione del petto.
Questo abbassa il diaframma impedendogli di compiere l'esecuzione abituale durante la respirazione.

Nonostante siano state citate le articolazioni ed i muscoli principalmente coinvolti nell'errore posturale delle "spalle curve", tuttavia si riscontrano altre modificazioni compensatorie estese sull'intero corpo del soggetto.