Doping
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Doping

Dizionario del fitness: analisi e spiegazione del termine Doping

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Doping

Tralasciando la pur interessante etimologia della parola, con il termine doping si intendono tutte le procedure volte a migliorare o mantenere artificiosamente il livello di una prestazione, o a mascherare l'impiego di sostanze illecite.

Il doping può avvenire mediante la somministrazione di sostanze farmacologicamente attive, rientranti nella lista delle classi di farmaci vietata dal CIO, o con l'impiego di metodi non farmacologici ma ugualmente vietati (es.: autoemotrasfusioni). In Italia il doping, oltre che ricadere nell'illecito sportivo, costituisce anche un reato penalmente perseguibile.

Rientrano nell'elenco delle sostanze vietate: stimolanti, narcotici, cannabinoidi, anabolizzanti, ormoni peptidici, beta-2 agonisti, glucocorticosteroidi. Per atleti di sesso maschile sono vietati anche gli antiestrogenici. Tra i metodi illeciti sono presenti: aumento del trasporto di ossigeno, manipolazione farmacologia, chimica, fisica, genetica. In alcune discipline sportive sono vietati anche: alcool, betabloccanti e diuretici.