Glicolisi
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Glicolisi

Dizionario del fitness: analisi e spiegazione del termine Glicolisi

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Glicolisi

La glicolisi è un processo in nove tappe che avviene in modalità anaerobica all'interno dell'ambiente citoplasmatico dove, partendo dal glucosio, si ottengono 2 molecole di piruvato. L'avvio al processo glicolitico viene dato dalla fosforilazione del glucosio, ossia dal distacco del fosfato terminale da una molecola di ATP, e dal suo successivo legame con la molecola di glucosio, per l'esattezza il legame avviene con il carbonio in posizione 6. La fosforilazione del glucosio porta quindi alla formazione diglucosio 6-fosfato. Lungo le 9 tappe totali sono impiegate 2 molecole di ATP per i processi glicolitici (tappa 1 e 3), e si ottiene il ripristino di 4 molecole di ATP. Il risultato finale netto di un impiego (degradazione) anaerobico del glucosio è di 2 molecole di ATP e 2 di piruvato.

Oltre il 98% dell'energia contenuta nella molecola di glucosio rimane nelle 2 molecole di piruvato. E solo la restante parte (quella trasferita all'ATP) potrà essere impiegata dall'organismo.

A questo punto, in presenza di ossigeno, il piruvato è trasportato nei mitocondri, dove si inserisce nel processo energetico meglio noto come ciclo di Krebs. In alternativa l'organismo procede a recuperare le molecole trasportatrici NAD+, da utilizzare in ulteriori processi glicolitici.