Omega-3
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Omega-3

Dizionario del fitness: analisi e spiegazione del termine Omega-3

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Omega-3

Gli omega-3 appartengono alla categoria degli acidi grassi insaturi (polins-aturi) essenziali. La principale funziona svolta è di contrastare l'innalza-mento del colesterolo ematico e delle LDL (lipoproteine a bassa densità).

Appartengono alla categoria degli omega-3 l'acido alfa-linolenico (ALA), l'acido eicosapentanoico (EPA), l'acido decosaesanoico (DHA), l'acido cervonico. L'organismo sintetizza EPA e DHA partendo dall'acido alfa-linolenico (ALA) all'interno delle ghiandole sessuali e surrenali, nelle cellule cerebrali ecc.

EPA e DHA possono essere introdotti anche con l'alimentazione, sfruttando gli alimenti che ne contengono in misura maggiore, ossia nei pesci grassi (es.: salmone, sgombro ecc.). L'introduzione mediante l'alimentazione diviene particolarmente importante negli atleti che hanno superato i 30 anni, per il fisiologico processo di declino enzimatico. Studi effettuati presso l'Istituto di Ricerca Mario Negri su un elevato campione di soggetti colpiti da infarto del miocardio, e trattati con grassi polinsaturi essenziali, ha evidenziato un calo sia nelle recidive che nell'ischemia cerebrale.

In linea generale, gli omega-3, hanno effetti benefici nei confronti di ipertensione, diabete, ipercolesterolemia ed artrite reumatoide. Sarebbe corretto affermare che, almeno l'1-1,5% delle calorie totali introdotte dall'individuo, devono essere fornite da omega-3.