Tendini
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Tendini

Dizionario del fitness: analisi e spiegazione del termine Tendini

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Tendini

In un muscolo, oltre alla sua parte carnosa (ventre muscolare) possiamo quasi sempre individuare una parte tendinea, generalmente posta alle estremità, che consente l'inserzione del muscolo sui segmenti ossei.

I tendini sono costituiti da tessuto di natura fibrosa, con fasci a decorso parallelo. In mezzo alle fibre collagene possiamo reperire anche delle fibre elastiche in grado di attenuare le tensioni nella fase di avvio della contrazione. L'intero tendine risulta avvolto dal peritenonio, una lamina che si continua con il periostio in sede di inserzione ossea e, sul versante opposto, con il perimisio che avvolge la parte carnosa del muscolo.

La struttura tendinea deve la sua grande capacita di trasmissione della forza alle fibre collagene, in grado di orientarsi in virtù della direzione in cui viene esercitata la trazione.

50 Ai fini dell'allenamento è opportuno sottolineare che, l'adattamento tendineo alle sollecitazioni motorie, è più lento rispetto all'adattamento muscolare. Per tale ragione bisognerebbe dosare adeguatamente i carichi di lavoro, non solo in virtù dell'espressione della forza garantita dal muscolo, ma anche sulla base dei tempi offerti alle strutture tendinee per realizzare idonei adattamenti.