Trigliceridi
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Trigliceridi

Dizionario del fitness: analisi e spiegazione del termine Trigliceridi

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Trigliceridi

I trigliceridi (o triacilgliceroli) rappresentano i grassi di accumulo e sono costituiti da 3 molecole di acidi grassi legati ad una molecola di glicerina.

Sono la categoria più abbondante di lipidi semplici, con il principale compito di costituire una riserva energetica pertanto rappresentano anche le modalità di "stoccaggio" dell'energia introdotta in eccesso dagli individui.

Possono liberamente diffondere attraverso le membrane plasmatiche. Un calo dei trigliceridi innesca una risposta ormonale da parte del glucagone, che stimola la lipasi al rilascio. Il glicerolo in essi contenuto può essere convertito, in caso di necessità, in glucosio.

Un eccesso di trigliceridi espone a tutta una serie di rischi legati all'apparato cardiocircolatorio (aterosclerosi, infarto, pancreatite, ischemia). L'attività sportiva svolge un ruolo di controllo rispetto all'accumulo di trigliceridi favorendone la mobilizzazione e l'impiego a scopo energetico.

Sono reperibili sottoforma di integratori (MCT), ossia trigliceridi a catena corta. in grado di essere facilmente assorbiti anche da soggetti con problemi nell'assimilazione de grassi. In questo caso sembrerebbero capaci di stimolare l'impiego energetico dei grassi stessi preservando le proteine muscolari51.