VO2max
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

VO2max

Dizionario del fitness: analisi e spiegazione del termine VO2max

Autore:
Ultimo aggiornamento:

VO2max

Il VO2max è il parametro che individua il massimo consumo di ossigeno e indica la capacità di un individuo di produrre energia, quindi di compiere lavoro, in modalità aerobica. Viene espresso in ml riferiti ad un kg di peso corporeo.

A VO2max maggiore corrisponde una maggiore capacità aerobica, ossia la capacità di protrarre a lungo un lavoro in presenza di idonei substrati energetici, ed una maggiore potenza aerobica, ossia la massima potenza esprimibile senza entrare nella zona anaerobica di lavoro, quindi senza acidificare.

La capacità aerobica è alattacida sin tanto la potenza espressa rimane al di sotto della cosiddetta soglia anaerobica. Superata tale soglia il lavoro diviene di tipo anaerobico lattacido e, per sua natura, compromette la durata del lavoro.

L'incremento del parametro VO2max è sinonimo di incremento del potenziale energetico. Non a caso la misurazione del VO2max consente di valutare lo stato di efficienza fisica di un individuo. Un lavoro che comporti il massimo consumo di ossigeno è tuttavia sostenibile per circa una dozzina di minuti, o poco più, anche da atleti di buon livello.

All'incremento delle richieste energetiche corrisponde un incremento del volume di ossigeno consumato. Quando l'incremento del volume di ossigeno non subisce più variazioni, a fronte delle ulteriori richieste di incremento dello sforzo, significa che il soggetto ha raggiunto il suo VO2max.

Il consumo massimo di ossigeno può essere migliorabile con l'allenamento. Rispetto ad individui sedentari, con un VO2max medio di 40ml/Kg/min, tale valore può subire un incremento del 100% a seguito dell'allenamento. Il VO2max può essere compromesso da carenza di fosfato. Tale eventualità compromette il corretto funzionamento del 2,3-difosfoglicerato implicato nel rilascio di ossigeno da parte dell'emoglobina54.