Olimpiadi di Chamonix 1924
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Olimpiadi di Chamonix 1924

La storia, gli eventi più clamorosi, i risultati, il medagliere, e gli aneddoti delle Olimpiadi di Chamonix 1924

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Nel 1921 il CIO aveva deciso di far disputare la "Settimana Internazionale di Sport Invernali" per separare le competizioni di sci e pattinaggio dai Giochi estivi, nei quali avevano trovato un piccolo spazio nelle ultime edizioni.

Si scelse il luogo, Chamonix, in Savoia, e la data, il 1924, in anticipo di qualche mese sull'edizione estiva che si sarebbe disputata a Parigi. Da allora è sempre stato così fino al 1992, con i Giochi invernali e quelli estivi che si svolgono a distanza di pochi mesi: dopo il 1992 (Giochi di Albertville) il CIO deciderà per uno sfalsamento di date per dare più risalto ai Giochi invernali che risultavano schiacciati da quelli estivi.
Quest'edizione di Chamonix fu considerata la prima Olimpiade invernale in maniera retroattiva, quando il gran successo ottenuto convinse il CIO a farne un appuntamento fisso.

Sulle Alpi francesi si sfidano 258 atleti (tra cui 13 donne) di 16 nazioni, in gara per contendersi le 16 medaglie d'oro in palio. A fregiarsi della prima è l'americano Charlie Jewtraw, vincitore dei 500 metri di pattinaggio: il suo nome passa così alla storia come quello del primo campione olimpico invernale.

Le figure di spicco dei Giochi però sono un finlandese e un norvegese. Nel pattinaggio Clas Thundberg, finlandese, riesce a salire sul podio in tutte e cinque le gare disputate con 3 ori, un argento e un bronzo.
Il norvegese Thorley Haug invece domina lo sci di fondo con 2 ori e s'impone anche nella combinata nordica.

Grande impressione suscitano i campioni canadesi di hockey che in cinque gare disputate annientano tutti gli avversari segnando 110 gol e subendone appena 3.
Si nota anche una ragazzina norvegese di appena 11 anni, Sonya Henie che si esibisce nel pattinaggio artistico: diventerà, di lì a poco, una stella.