Helsinki 1952: fatti, curiosità e aneddoti
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Helsinki 1952: fatti, curiosità e aneddoti

Fatti e cusiosità delle olimpiadi del 1952, gli aneddoti di Helsinky 1952

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Mezzo limone fataleDurante la maratona Zatopek e Jansson si ritrovarono entrambi in testa alla corsa. Al 23° km diedero ad entrambi mezzo limone, Zatopek ammonì Jansson dicedogli di non mangiarlo perchè gli avrebbe fatto male.
Lo svedese non seguì il consiglio e, dopo 500 metri, ebbe un malore che lo costrinse ad abbandonare. Il cecoslovacco vinse la sua prima maratona.

Vincitore per amoreIl francese Jean Boiteaux, vinto l'oro dei 400 stile libero, vide suo padre, vestito di tutto punto, gettarsi in acqua per abrracciarlo. Prima della finale, ancora adolescente, l'olimpionico aveva fatto promettere a suo padre di lasciargli sposare l'amata in caso di vittoria.