Melbourne 1956: fatti, curiosità e aneddoti
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Melbourne 1956: fatti, curiosità e aneddoti

Fatti e cusiosità delle olimpiadi del 1956, gli aneddoti di Melbourne 1956

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Vittoria psicologicaConnolly, atleta del Massachussets, era uno psicologo oltre che campione nel getto del peso. La notte precedente le gare andò a pestare con un peso la linea dei 70 metri, premurandosi di lasciare tracce evidenti.
L'indomani, il sovietico Krivonosov, il più pericoloso rivale, vedendo le tracce iniziò a perdere parte della sua certezza di vincere. Questa mossa costituì il primo passo verso la vittoria di Connolly.

Campioni siamesiIl sovietico Ignatyev ed il finnico Hellsen, tagliarono con tale concomitanza il tragurado dei 400 metri piani che nemmeno il fotofinish riuscì a stabilire chi avesse tagliato prima il tragurado. La giuria assegnò il bronzo ad entrambi.