Olimpiadi di Roma 1960
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Olimpiadi di Roma 1960

La storia, gli eventi più clamorosi, i risultati, il medagliere, e gli aneddoti delle Olimpiadi di Roma 1960

Autore:
Ultimo aggiornamento:

XVII olimpiade 25 agosto - 11 settembre

Dopo oltre mezzo secolo, il sogno del barone De Coubertin, è coronato dall'approdo delle olimpiadi a Roma. Cina e Corea del nord, tuttavia, saranno ancora una volta assenti dal gruppo delle 83 nazioni che competeranno nei giochi.

L'organizzazione è magistrale, stadio, velodromo, palazzetti dello sport e piscine sono nuovi. 20 gli sport in programma 5337 gli atleti. Ancora una volta i Sovietici fanno man bassa di ori (ben 43).
Seguono gli immancabili Americani (34), Italiani (13), Tedeschi (12) ed Australiani 8.

Abebe Bikila (nella foto) vince a Roma la sua prima maratona olimpica correndo a piedi nudi. La televisione per la prima volta mandò in onda la manifestazione olimpica, con ben 106 ore di programmazione, altra innovazione fu l'introduzione ufficiale del cronometraggio elettrico nel canottaggio e nel ciclismo.

Neo della manifestazione la morte del danese Knud Jensen, atleta della 100 chilometri a squadre di ciclismo, che cadde improvvisamente a terra per poi spirare un'ora più tardi all'ospedale. Primo imputato della vicenda fu il caldo torrido che accompagnò la manifestazione, dopo l'autopsia però, venne riscontrato un abuso di stimolanti. Probabilmente il primo caso di morte per doping durante le olimpiadi.