Legge di Godin, legge di Delpech, test di Rissers

La legge di Godin, la legge di Delpech, il test di Rissers. L'aggravamento della scoliosi e la comparsa della falsa scoliosi.

La legge di Godin

La legge di Godin, o dell'alternanza delle ossa lunghe, serve per determinare se la scoliosi è reale o falsa.
Il nostro corpo cresce e si evolve secondo un'alternanza temporale di circa sei mesi, durante i quali, soprattutto le ossa lunghe, tendono a crescere in maniera alterna vale a dire, per sei mesi la parte destra e per i successivi sei la sinistra. Nel momento in cui si nota la presenza di una scoliosi bisogna verificare la sua presenza a distanza di sei mesi. Se in questo lasso di tempo la scoliosi subisce una rettifica, siamo in presenza di una scoliosi falsa. È dunque consigliabile agire sulla scoliosi, ma con una terapia genarale fin tanto non saremo in grado di determinarne il tipo.

La legge di Delpech

La legge di Delpech ci illustra le differenti conseguenze che una pressione può esercitare a carico di una vertebra. Una leggera pressione sul corpo vertebrale stimola la crescita, una pressione di poco più elevata non da variazioni, una molto elevata ne inibisce la crescita. Una vertebra sottoposta a forti pressioni tende ad assumere la forma di un cuneo e più vertebre a cuneno danno luogo all'insorgere di un dismorfismo.
Aggravamento della scoliosiUna diagnosi precoce della scoliosi può favorire un recupero o l'arginamento del problema. Questo perché, le scoliosi in età evolutiva si accrescono rapidamente e possono aggravarsi sino a due anni dopo la fase puberale. Quindi una curva scoliotica può maggiormente peggiorare se il soggetto è in fase puberale. Il test di Risser ci consente di stabilire il grado di sviluppo osseo deducendo le possibilità di peggioramento di un'eventuale scoliosi.

 Dopo la fase puberale, la scoliosi, non dovrebbe peggiorare. Il test di Risser consta di una scala cha va da 0 a 5. Nella quale:
0 = non c'è nucleo di ossificazione
1 = compare il nucleo di ossificazione sopra la cresta iliaca
2 = l'ossificazione continua raggiungendo la cresta iliaca
3 = l'ossificazione ricopre interamente la cresta iliaca
4 = inizia la saldatura
5 = la saldatura è avvenuta.
Generalmente l'ossificazione delle creste iliache avvine 18/24 mesi dopo la comparsa del menarca ed è visibile nelle radiografie come una macchiolina bianca.

Ultimo aggiornamento dell'articolo: