Capacità motorie
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Capacità motorie

Analisi e classificazione delle capacità motorie. Cosa sono le capacità coordinative e le capacità condizionali? Capacità coordinative generali e speciali: cosa sono e quando vanno allenate

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Capacità motorie

Le capacità motorie, secondo la classificazione più diffusa (Gundlach del 1968), si suddividono in capacità coordinative e condizionali, all'interno delle quali esistono delle fasi sensibili (per approfondimenti vedi anche Davide Serpe Attività fisica in età evolutiva: le fasi sensibili).

Capacità coordinative

Le capacità coordinative rappresentano la capacità del individuo di organizzare e regolare il movimento, ed il loro sviluppo, il picco massimo di apprendimento è dai 3 ai 9 anni circa (fase sensibile), ciò è possibile grazie alla maturazione del Sistema Nervoso Centrale che sviluppandosi consente un elevato controllo del movimento. Il periodo più propizio per acquisire una buona acquaticità va dai 3 ai 9 anni, che se non viene ben acquisita crea difficoltà nelle'acquisizione degli schemi motori successivi.

Le capacità coordinative si dividono in:

  • Capacità coordinative generali
  • Capacità coordinative speciali

Capacità coordinative generali

Tra le capacità coordinative generali troviamo:

  • Capacità di adattamento e trasformazione dei movimenti
  • Capacità di controllo motorio
  • Capacità di apprendimento motorio

Capacità coordinative speciali

Tra le capacità coordinative speciali abbiamo:

  • Equilibrio
  • Ritmo
  • Orientamento
  • Reazione
  • Adattamento e trasformazione
  • Differenziazione cinestesica (capacità di percepire i parametri di tempo e precisione e di saperli modificare)

Lo sviluppo delle capacità coordinative si basa sul principio della multilateralità, ovvero l'utilizzo di un'ampia gamma di esercitazioni di carattere generale e mirate.

Capacità condizionali

Le capacità condizionali sono una classe di categorie fisiche determinate da fattori energetici, quindi sono strettamente correlati ai processi biochimici e funzionali.

Tra le capacità condizionali abbiamo:

  • Forza
  • Resistenza
  • Velocità

Quest'ultime capacità si sviluppano dai 10 anni in poi la loro crescita è continua, ma non avviene in modo lineare.

Nell'ambito della prestazione giovanile la formazione condizionale deve mirare allo sviluppo di:

  • Forza rapida
  • Resistenza aerobica
  • Resistenza alla forza