NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione riconosciuti Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 93377230

Massaggio TIB Sport

Il massaggio sport TIB (Tecniche Integrate Benessere) ed il suo ruolo funzionale per gli sportivi. Le caratteristiche, la manualità, l'applicazione e le tecniche esecutive peculiari.

Introduzione al massaggio sport TIB

Il Massaggio Sport TIB è il risultato dell'incastro fra tre pezzi di "lego": › la mia esperienza, › il Massaggio Antistress, un autentico geniale mix di manualità, ideato con scrupolo scientifico dal Dr. Giovanni Leanti La Rosa, › ASSOTIB * del Dr. Giovanni Chetta, un valido e sano puzzle di posturologia, massaggi ed educazione alimentare, ovvero le Tecniche In

Nozioni di anatomia e biomeccanica

Le manualità del Massaggio Sport TIB vengono eseguite prevalentemente sui settori miofasciale e articolare e hanno il compito principe di tonificare il corpo contrastando la naturale retrazione. Postumi di eventi traumatici e di cattive abitudini di vita (cicatrici importanti, respirazione scorretta, disfunzioni miofunzionali, stress, alimentazione poco appropriata ecc.) potr

Nozioni di anatomia e biomeccanica - seconda parte

Voglio fare un breve inciso sull'importanza ormai riconosciuta alla fascia. Dopo aver visto in TV un programma sul più recente e sofisticato robot-androide (uomo somigliante) creato da un'ipertecnologica università giapponese, ho maturato una mia personale convinzione o meglio visione, di come agisce e a cosa serve "in parole povere" la fascia connettivale. Ho notato come la strutt

Nozioni di anatomia e biomeccanica - terza parte

I muscolo scheletrici o volontari costituiscono più del 40% del peso corporeo nell'uomo e grosso modo se ne contano circa 400. Contraendosi agiscono facendo da leva meccanica sui vari segmenti ossei creando un movimento. Soprattutto i muscoli biarticolari , ovvero quelli che attraversano due articolazioni, sono quelli più importanti in quanto sviluppano la camminata, se non aves

Catene muscolari, riflesso muscolare, traumi muscolari

I muscoli insieme al tessuto connettivo formano le catene mio-fasciali dove nessun muscolo è isolato ma in relazione a tutta la catena di appartenenza. Questo fa si che, lo squilibrio (tensione muscolare, trauma, contrattura muscolare etc.) a uno dei muscoli appartenenti alla catena, influenzerà inevitabilmente la stabilità e la funzione della stessa. Da ciò nasce l'esigenza di

Legamenti, tendini, ossa, articolazioni, muscoli stabilizzatori

Legamenti e tendini Entrambi sono costituiti da tessuto connettivo. I legamenti di nostro interesse sono quelli che collegano due ossa (esempio i legamenti Crociati o Collaterali del ginocchio). I tendini collegano il muscolo all'osso e, semplificando, hanno due diversi aspetti: quelli a forma di "cordone" (come ad esempio il tendine Rotuleo che è la terminazione/inserzione

Manualità: tecniche di massaggio

Sfioramento superficiale , con poca pressione agisce sull'epidermide ha effetto riscaldante, rilassante e circolatorio. Sfioramento profondo , con una maggior pressione agisce più in profondità. Ha come effetto quello di elasticizzare l'epidermide, aumentare la circolazione, drenare e distendere allungando i muscoli. Se eseguito velocemente è stimolante, se lento rilassante. M

Sessione di massaggio pre-grara

La prima sessione del Massaggio Sport TIB è dedicata al riscaldamento muscolo/articolare prima dell' attività/prestazione. Il massaggio sportivo prima della gara, soppiantato negli ultimi anni da più efficaci procedure di riscaldamento (vedi la corsa blanda e lo stretching), si propone nella forma Massaggio Sport TIB come complemento per ottimizzare la preparazione atletica

Sessione di massaggio post-gara e infra-gara

La seconda sessione del Massaggio Sport TIB si svolge subito dopo la prestazione-attività. Ha scopo defaticante e contribuisce a riportare alla normalità il battito cardiaco e la respirazione. Prestiamo attenzione se l'ambiente non è sufficientemente caldo o aerato. Se l'atleta presenta ancora affanno respiratorio, evitare il dialogo. Nel caso appaia particolarmente stanco, de

Test sullo stato fisico-atletico

Nel caso in cui ad un atleta venga eseguito per la prima volta il Massaggio Sport TIB infra-gara, è bene eseguire alcuni test, con nessuna finalità diagnostica di pertinenza medica/terapeutica . Questi daranno indicazioni sullo stato fisico-atletico , utile per impiegare al meglio le specifiche manualità allo scopo di ottenere la massima efficacia. Prima di fa

Test sullo stato fisico-atletico - seconda parte

Test del muscolo Quadricipite Femorale e Ischiocrurali : con l'atleta seduto sul lato stretto del lettino, con gambe penzoloni e ginocchia staccate dal bordo, chiediamo di estendere un arto alla volta controllando il punto di arrivo del raggio di escursione (ROM articolare). Nella norma è se arriva a 0 gradi o addirittura in iperestendibilità > 0 gradi; se < 0 gradi o è deb

Tecnica del massaggio

Durante la manualità di sfioramento, con le mani eseguiamo anche l'esame della temperatura delle varie parti del corpo dell'atleta. In linea di massima le zone più fredde corrispondono a possibili contratture muscolari (vasocostrizioni da ipertonicità muscolare), mentre quelle più calde a possibili infiammazioni . Allo stesso tempo possiamo rilevare, sia la presenza di trigger p

Tecnica del massaggio - seconda parte

Manualità per muscoli della Cuffia dei Rotatori e parte superiore del Trapezio : con l'atleta prono se possibile ci posizioniamo a "cavalcioni" sopra lui (oppure lateralmente), andiamo a spremere e a stirare sia con le mani che con l'avambraccio, tutti i muscoli della scapola fino alle loro inserzioni tendinee (in particolare quella del muscolo Sovraspinato di sua natura poco va

Tecnica del massaggio - terza parte

Manualità per muscoli Paravertebrali e del tratto lombare : manualità importante e necessaria per gli atleti che hanno eseguito sport con ripetuti impatti al suolo; ci soffermiamo maggiormente sulle vertebre definite"pivot", ovvero quelle poste nelle zone di transizione dal tratto con lordosi a quello con cifosi, dove appunto il carico di lavoro è maggiore. Con l'atleta prono, es

Tecnica del massaggio - quarta parte

Manualità per il muscolo Medio Gluteo, Tensore della Fascia Lata e Benderella Ileotibiale : rilevato un comune accorciamento da ipertonicità, si esegue stretching e massaggio contemporaneo. Con l'atleta sul fianco, come nel massaggio in gravidanza, chiediamo di far penzolare all'esterno del lettino l'arto superiore lasciando che si allunghi per gravità. La parte laterale della co

Sessione Terapeutico-sinergica

L'ultima sessione è dedicata al contributo che il Massaggio Sport TIB può offrire alla ripresa dell'attività fisico-sportiva , affiancandosi a medico, terapista e preparatore atletico. La fase di ritorno all'attività sportiva con terapie, preparazione atletica e massaggi, deve interessare il corpo globalmente e non esclusivamente la parte infortunata. È importante per l'at

Trigger point e cicatrici

Trattamento dei trigger point Sempre in accordo col medico/terapista possiamo adottare alcune tecniche non invasive con lo scopo di lenire il dolore. Un trigger point miofasciale generalmente se "toccato" (digitopressione), genera il dolore che l'atleta accusa durante l'attività sportiva pregiudicando il normale svolgimento fino alla sua interruzione. Un trigger point scatena d

Ringraziamenti e bibliografia

Al Dottor Giovanni Leanti La Rosa , per aver ideato il Massaggio Antistress, base e pilastro di questo massaggio sportivo. Sito web: scuolamassaggio.it Al Dottor Giovanni Chetta di ASSO TIB, per l'insegnamento e per la sua straordinaria preparazione scientifica: mio mentore e amico. Sito web: giovannichetta.it Al Maestro di Sport Stelvio Beraldo , per gli insuperabili diseg

Tecnica passivattiva nello scollamento mio-fasciale: arti inferiori

In tutte le civiltà fin dai primordi della medicina il trattamento delle malattie fu affidato, oltre a più o meno improbabili medicine, al trattamento del corpo mediante azione meccanica applicata dall'esterno. Talvolta associata ad interventi termici mediante applicazione di impacchi o sostanze calde o fredde. Sembra quindi che interventi di massaggi o comunque trattamenti man

Aderenze, collagene, fascia

Un breve accenno alle proprietà chimico-fisiche della fascia e dei suoi componenti per meglio focalizzare cosa sono le aderenze mio-fasciali e perché necessitano di essere scollate-rilasciate con la tecnica passivattiva. Le cellule delle fasce connettivali si trovano disperse in una sostanza gelatinosa denominata MEC, matrice extracellulare . La MEC è costituita da una porzion

Trattamento per muscoli adiacenti nel massaggio sportivo

La tecnica passivattiva di scollamento mio-fasciale nel massaggio sportivo, risulta di aiuto per il ripristino della corretta scorrevolezza tra i vari tessuti e di conseguenza della mobilità articolare, che va a trattare i muscoli in contatto tra di loro : i muscoli adiacenti o paralleli per l'appunto. Questa tecnica abbinata in alcuni casi con il Massaggio Traverso Profondo -MTP-

Principi di applicazione della tecnica passivattiva

La tecnica consiste nello scollare tra di loro questi muscoli esercitando contemporaneamente con l'altra mano uno strecth passivo o, nel caso essa sia impegnata nella manualità, tramite specifiche posizioni, il tutto con un piccolo aiuto dinamico da parte dell'atleta: come spiegato in precedenza grazie anche alla cinetica a sostegno delle manualità, la tecnica passivattiva riduce

Analisi della tecnica passivattiva

Il primo step della tecnica passivattiva è quello di riscaldare la zona da trattare , ovvero di ottenere un buon warm-up mio-fasciale, sfruttando così la sua proprietà tixotropica - diminuzione della viscosità indotta da un'azione meccanica - con lo scopo di ottenere il primo grado di rilascio prima del lavoro profondo. Si inizia dunque con l'eseguire sulla zona interessata

Analisi della tecnica passivattiva - seconda parte

Di seguito analisi ed immagini di vari esempi di tecniche di stripping e twist&roll per lo scollamento e la messa in evidenza di alcuni muscoli degli arti inferiori. Stripping dei muscoli Peronieri e Tibiale per una prima rottura delle aderenze con la fascia superficiale sottocutanea; l'atleta mantiene l'arto in leggera abduzione spingendo il ginocchio all'esterno contro la m

Cerca tra i nostri articoli

pulsante_div_chiusura_mouseup

Informativa privacy