La festa dell'Inter
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

La festa dell'Inter

L'Inter festeggia davanti al proprio pubblico lo scudetto numero 15, il primo sul campo dal 1989. Lo fa con una vittoria gioiosa contro ...

Autore:
Ultimo aggiornamento:

L'Inter festeggia davanti al proprio pubblico lo scudetto numero 15, il primo sul campo dal 1989. Lo fa con una vittoria gioiosa contro l'Empoli, battuto per 3 a 1.
Sulle note di We Are The Champions i festeggiamenti proseguono fino a tarda sera, come giusta celebrazione per una stagione fantastica, che ha visto i nerazzurri dominare dall'inizio alla fine, infilando una serie di vittorie consecutive record, 17, che ha annientato il record precedente, stabilito nella passata stagione dalla Roma, che si era fermata ad 11.

A fine stagione si fanno i conti, ed a casa Moratti sono tutti positivi. Splendida la stagione di Materazzi , ma certamente l'uomo in più è stato Zlatan Ibrahimovic , funanmbolo svedese che cresce di anno in anno.
La seconda in classifica, quasi matematica, è la Roma , che ha affrontato la Lazio nel derby di ritorno. I giallorossi volevano riscattare la partita d'andata, che li aveva visti soccombere per 3 a 0. Un deby soporifero, con poche occasioni da gol. Clamorosa quella capitata a Taddei, che, complice un'uscita infelice di Angelo Peruzzi, di trova la porta sguarnita ma non trova la giusta collocazione. Jimenez e Mutarelli rispondono in inizio di secondo tempo, ma entrambi falliscono.
La cosa più clamorosa avviene a fine derby, quando uno dei più grandi portieri del mondo, Peruzzi , ha annunciato il proprio ritiro. Un vero peccato che un portiere così importante decida di abbandonare la scena.

La Champions League Intanto il Milan ha superato la Lazio, ed ha arpionato il terzo posto, battendo un Torino decisamente deludente, senza tecnica, senza idee, ma anche senza il proverbiale cuore granata. Ancelotti, in vista del ritorno di Champions contro il Manchester United (oramai +5 sul Chelsea e quasi campione d'Inghilterra) schiera le seconde linee più qualche big. Uno di questi, Seedorf, infila da distanza siderale Abbiati, forse il portiere più sopravvalutato negli ultimi 25 anni. I rossoneri si ritrovano così con un piede e mezzo in Champions, ammesso e non concesso che i mlanesi non vincano la competizione continentale e si ritrovino iscritti di diritto.
Torna alla vittoria il Palermo , dopo l'esonero di Guidolin. I rosanero sono a 6 punti dalla Lazio, ma, in considerazione degli scontri diretti, sono costretti ad arrivare 1 punto sopra la compagine capitolina per conquistare un posto nella prossima edizione della principale competizione europea. La vittoria arriva anche grazie alla disonestà di Di Michele , che con una simulazione ottiene un calcio di rigore. Considerando quanto accaduto all'interista Adriano, squalificato per 2 giornate per comportamento anti-sportivo, è probabile che anche i siciliani dovranno fare a meno della propria punta nelle prossime 2 partite.

La salvezza
Si fa sempre più ingarbugliata la lotta per non retrocedere. La Reggina batte non senza difficoltà un Ascoli orgoglioso, mentre il Chievo esce sconfitto dall'incontro in trasferta contro la Fiorentina. Adesso sono i clivensi ad occupare il terz'ultimo posto in classifica, ma la lotta è aperta. Il Siena perde incredibilmente in casa contro una Sampdoria che non ha realmente nulla da chiedere a qusto campionato. Il Torino è in grave crisi tecnica ed a questo punto rischia seriamente di retrocedere.
La grande sorpresa è il Parma , che vince la sua terza partita e supera addirittura 3 squadre grazie all'ultima vittoria. Il lavoro di Ranieri è stato eccezionale, e l'ingaggio di Giuseppe Rossi probabilmente l'acquisto migliore del mercato invernale.