Lotta Champions
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Lotta Champions

La sostituzione della Coppa dei Campioni con la Champions League ha avuto l'effetto di rendere più avvincenti i campionati nazionali. Paesi..

Autore:
Ultimo aggiornamento:

La sostituzione della Coppa dei Campioni con la Champions League ha avuto l'effetto di rendere maggiormente avvincenti i campionati nazionali.
Paesi come l'Italia hanno il diritto a mandare alla fase a gironi della Champions 2 squadre, le prime 2, ed al turno preliminare la terza e la quarta. La Champions, dopo la Coppa del mondo, è la competizione più ricca nel panorama mondiale. Basti pensare che grazie all'arrivo nei quarti la Roma ha incassato direttamente ed indirettamente circa 30 milioni, mentre il Milan vincitore avrà in cassa, tra premi e sponsor, ben 70 milioni di euro in più.

La competizione per centrare uno dei primi 4 posti si è fatta molto serrata. Quest'anno l'assenza della Juventus ha, de facto, lasciato un posto libero e l'incognita riguardava proprio chi avrebbe avuto la forza di occuparlo. Alla vigilia pareva che 3 posti fossero già occupati: Inter, Roma e Milan venivano considerate una spanna, se non 2, superiori alle avversarie.
I dubbi concernevano solo l'ordine di arrivo ed il nome della quarta squadra.

La formazione maggiormente accreditata era il Palermo . Il patròn Zamparini aveva allestito una formazione decisamente competitiva, con gli innesti di Amauri, Simplicio, Bresciano, Diana ed il giovane Cassani . Tutti elementi di qualità al servizio di una formazione che si era comportata in maniera discreta anche nella stagione precedente. Con un gesto tipico di Zamparini a guidare il Palermo era stato richiamato Francesco Guidolin , dopo il divorzio consensuale consumato 2 anni addietro.
Il Palermo veniva considerato favorito anche in virtù della penalizzazione che affliggeva Fiorentina e Lazio . In particolar modo i viola, con -19, vedevano frustrate le proprie ambizioni, seppure i Della Valle avessero allestito un organico di primo livello.
La Lazio, certamente meno attrezzata, partiva con un pesante -11.

In corso d'opera la Lazio si è vista ridurre la penalizzazione di ben 8 punti, mentre alla Fiorentina di punti ne venivano abbonati solo 4. Nel frattempo il Palermo aveva preso un buon margine, ed anzi, nelle prime giornate pareva contendere il titolo alla ben più attrezzata Inter.

A Dicembre l'evento decisivo della stagione rosanero: a Siena si infortuna l'attaccante Amauri . Il palermitano era stato fino ad allora la colonna portante del Palermo, ed il suo apporto era stato tale che la critica aveva preso a paragonarlo al bomber del Chelsea Didier Drogba.