L'offerta delle grandi catene del fitness
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

L'offerta delle grandi catene del fitness

Strategie delle grandi catene del fitness per fidelizzare l'utenza, l'offerta ai clienti da parte dei centri sportivi internazionali

Autore:
Ultimo aggiornamento:

L'offerta delle grandi catene del fitness

Conoscere le tendenze del fitness provenienti dall'estero per rimodellare la propria offerta, assecondando prima degli altri le esigenze dei fruitori. Questo uno degli assunti al quale dovrebbe uniformarsi ogni centro fitness, con particolare riferimento a quelli presenti nei grandi agglomerati urbani, dove la concorrenza è maggiore e, soprattutto, le catene internazionali del fitness insediano le nuove strutture. Proprio per questa ragione, abbiamo analizzato le caratteristiche e le offerte di 6 dei più importanti gruppi operanti in Europa, avvalendoci di uno Studio condotto da "Il Sole 24 Ore", effettuato su Time Fitness, LA Fitness, Esporta, Swiss Training, Holmes Place e Club Active.

La mission di Time Fitness, la prima catena analizzata dalla ricerca de qua, si basa su tre direttive: "Il cliente è convinto che ci prenderemo cura di lui", "Troverà un ambiente rilassante", "Potrà andare anche con suo figlio". I plus offerti dall'iscrizione ad uno dei numerosi club della catena (di cui fanno parte anche Fulltime Fitness, Fitness Factory e Lady Fitness) sono la formula di pagamento "pagate solo ciò di cui usufruite", l'apertura fino alle ore 24, l'organizzazione, almeno una volta al mese, di una serata a tema e la possibilità di partecipare alla trimestrale convention, organizzata spesso a Saint Tropez.

LA Fitness, invece, si rivolge ai clienti che ritengono che il fitness sia una necessità, non un lusso superfluo; ma anche a coloro che vogliono vincere la timidezza. Inoltre, la filosofia della catena è quella dell'offrire "la palestra che è vicina al domicilio del cliente (casa o ufficio)". I plus, in questo caso, sono la possibilità di usufruire del centro anche come luogo di ritrovo, con possibilità persino di conoscere un nuovo partner (1/3 degli iscritti aderisce per questa ragione), e la garanzia di trovare le ultime novità del settore.
Per Esporta, al contrario, è il lusso la vera chiave di volta; l'obiettivo, infatti, è quello di aiutare le persone a sentirsi soddisfatte della propria vita. Le offerte peculiari sono costituite dall'ampia presenza di strutture di servizio, quali il nido per i bambini, e di una vasta gamma di corsi, dal ballo, al karate, al basket, ecc. Un occhio di riguardo particolare, poi, è rivolto anche agli altri sport (piscina, tennis, badminton e quash) e al relax; non mancano mai un piccolo centro massaggi, il parrucchiere e l'estetista.

Swiss Training bada, anzitutto, al contenimento dei costi per i fruitori. Si punta, inoltre, molto sull'allenamento più che sullo sport ("nessuno mi chiede di raggiungere la massima prestazione"); in questo senso, le macchine presenti nel centro non seguono le mode ma le necessità fisiologiche dell'essere umano. I plus sono costituiti dal metodo di allenamento brevettato, di nome Nautilus, e dall'ampio spettro di corsi, peraltro ad orari estremamente flessibili.

Veniamo ora ad Holmes Place: i club garantiscono la più larga scelta di attrezzature, i migliori corsi, le più belle strutture per godere di uno stile di vita all'insegna della salute e del benessere. Di conseguenza, il punto di forza della catena è rappresentato dall'elevata tecnologia.

Club Active, infine, si distingue per un'immagine molto giovanile e trendy, estremamente dinamica, basata sul divertimento e sulla possibilità di fare ciò che si vuole all'interno dei locali del centro. In questo caso, infatti, il concetto di palestra è integrato all'interno di una multinazionale, al fine di spingere più prodotti su un target mirato: tutto è griffato, dall'attrezzatura (solo Technogym), all'introduzione delle consolle per giocare (Playstation). Non mancano neppure l'accesso ad internet e l'organizzazione di eventi e competizioni, anche al di fuori del centro.
Come si può notare, quindi, ogni nicchia di mercato sembra essere stata ampiamente coperta dalle grandi multinazionali. Tuttavia, anche il piccolo centro fitness ha buone frecce al proprio arco; il rapporto personale e il clima familiare rappresentano tuttora un'ampia risorsa, a condizione, però, come segnalato in apertura, di non trascurare mai la concorrenza.