Danza
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Danza

Senza voler sminuire la componente socioculturale e storica della danza, il lavoro della dottoressa Jessica Pierozzi è volto ad analizzare più approfonditamente la parte prestativo-motoria, ovvero quella che compete a un laureato in scienze motorie.

Cerca tra i nostri articoli

La danza come performance atletica

La danza, una delle tre arti sceniche principali dell'antichità insieme al teatro e alla musica, si esprime attraverso il movimento del corpo umano secondo un piano prestabilito o improvvisato: la coreografia. Spesso accompagnata da musiche o composizioni sonore, nel linguaggio e nella tradizione della danza popolare , può essere chiamata anche ballo. La danza è la prima espres

Storia della danza, dalla preistoria al 2011

In origine, ogni danza era un'insieme di riflessi motori rispondenti a una emozione viva e ad un'attività intensa. Per questo motivo, la danza a solo, va senz'altro collocata accanto alla danza collettiva che rappresenta la reazione emotiva organizzata di una società. Successivamente il ballo, supera questi elementi istintivi necessari e acquista un carattere più riflesso e strutt

Tecnica, struttura di una lezione standard di danza

Struttura di una lezione standard Riscaldamento Sbarra Stretching Centro Tecnica maschile Tecnica di punte Passo a due La lezione di danza classica si svolge generalmente in sale strutturalmente standard che non richiedono un particolare arredo se non: una parete coperta da specchi, una sbarra, un pavimento rivestito di linoleum , un impianto stereo e, nella migliore d

ABC del balletto classico

La danza classica si basa su sei posizioni fondamentali dei piedi , tre posizioni standard delle braccia (dalle quali ne scaturiscono molte altre), gli arabesque , gli attitude , il tutto eseguito nelle posizioni di effacé , croisé e ecarté . Posizioni dei piedi Da destra a sinistra: prima, seconda, terza, quarta, quinta, sesta Tutte le posizioni sovrastanti (escluso l

Insegnamento della danza

Un insegnamento delle abilità della danza che sia efficacie, è formato da una varietà di quadri teorici, strategie e stili individuali. I critici pedagogici identificano una varietà di stili di insegnamento: dal command style (stile di comando), metodo autoritario, magistrocentrico, dove è l'insegnante quello che prende tutte le decisioni, allo student-centre style diretto dalle

Metodi di insegnamento della danza

I principali metodi di insegnamento della danza classica sono: Metodo russo Vaganova Metodo inglese RAD Metodo italiano Cecchetti Metodo danese Burnonville Metodo americano Balanchine Metodo Vaganova Agrippina Yakovlevna Vaganova (San Pietroburgo - 6 luglio 1879, ivi - 5 novembre 1951) è stata una delle più riconosciute insegnanti russe di danza classica. Analizzando

Propedeutica alla danza

La danza influisce positivamente sullo sviluppo armonico della personalità dell'individuo da un punto di vista fisico, intellettivo, effettivoemotivo e sociale. La sua azione motoria si esplica attraverso esercizi globali che hanno importanti effetti benefici su: La tonicità della muscolatura in particolare quella addominale Il sistema osteo-articolare La circolazione del san

La didattica della sbarra a terra nell'infanzia

Il termine "sbarra a terra" è stato introdotto nel secolo scorso e consiste nell'esecuzione degli esercizi iniziali di danza classica in posizione distesa a terra. Per esercizi iniziali si intendono quegli esercizi che costituiscono la fase di riscaldamento e che, nella loro esecuzione, dovrebbero avvicinarsi il più possibile a quelli in posizione eretta. Attualmente, quando si p

Insegnante e sport estetici

Spesso la conformazione fisica del piccolo ballerino non ha importanza : le esercitazioni e la pubertà saranno i soli rivelatori del suo carattere e delle sue doti fisiche legate all'estetica della danza classica. Ciò che fa la differenza è l'insegnante e se questa, in fase di crescita, non apprezza né il corpo né il lavoro del suo allievo, quest'ultimo ne subirà le conseguenze

Lo stato nutrizionale

Negli sport estetici, la struttura fisica necessaria per il raggiungimento di alti livelli di prestazione, può comportare rischi per la salute? Alcuni ricercatori hanno asserito che il tipo di sport praticato influisce in modo determinate sulla percezione dell'immagine di sé e sulla conseguente preoccupazione riguardo al proprio peso. In particolare gli sport estetici sembrano

La triade della donna atleta

Per triade della donna atleta si intende la presenza contemporanea di amenorrea, disturbi del comportamento alimentare e osteoporosi. L'amenorrea (mancanza di mestruazioni per almeno tre mesi consecutivi) è indotta da squilibri ormonali causati soprattutto dall'attività troppo intensa o da un apporto calorico non sufficiente. Spesso è occultata dall'uso di contraccettivi orali

Le competizioni

Spesso si sente dire che la danza è molto competitiva e questo può essere vero ma è davvero necessario che lo sia ? E se lo fosse, chi "vince" esattamente ? Le competizioni nella loro tradizionale forma delle medaglie di bronzo, argento e oro non sono mai stata parte integrante della vita dei ballerini. Mentre i ginnasti professionisti, da sempre, mirano a migliorarsi di gara in

Requisiti fisici e doti per danzare

Non ci si improvvisa ballerini professionisti. La fisicità conta in tutti gli stili anche se, nel classico va abbinata alla qualità del movimento, nel modernjazz e nel contemporaneo alla carica emotiva e nell'hip hop alla versatilità. Se la danza può essere un passatempo completo che procura benessere ad ogni età, chi vuole intraprendere la carriera professionale deve scontrarsi c

Equilibrio nella danza

L'equilibrio dinamico è la reazione che si avvia a causa del disordine nel centro di gravità ed interviene in ogni momento in cui ci muoviamo. Il centro di gravità del corpo umano va dal centro del capo , passa per l'epistrofeo e arriva nel mezzo del poligono di appoggio. La stabilità che il nostro organismo è in grado di mantenere è limitata a certi range fuori dai quali, le osci

Il controllo posturale

Il controllo posturale è fondamentale per l'esecuzione di successo di un movimento. È la base dell'equilibrio statico e dinamico ed esalta la nostra capacità di rimanere stabilmente in piedi tramite una veloce reazione neuromuscolare che si oppone alle perturbazioni dell'equilibrio. Le cause di disequilibrio possono essere esterne, provenienti dall'ambiente (per esempio quando si

I giri nella danza

Avere la padronanza dell'equilibrio statico e dinamico e un ottimo controllo posturale è essenziale per eseguire una pirouette . Girare è parte integrante del bagaglio di ogni ballerino. La checklist per una buona pirouette è comunque molto complessa: una preparazione precisa, un'elevata abilità di equilibrio e un corretto allineamento di tutti i segmenti del corpo, sono gli eleme

En-dehors

"En dehors" e "En dedans" si traducono dal francese rispettivamente con "in fuori" e "in dentro". Sono termini applicabili a diversi tipi di analisi della tecnica della danza ma, sia che si tratti di posizioni, sia che si tratti di movimenti, si intendono entrambi di natura rotatoria. In questo specifico capitolo tratteremo l'eh dehors inteso come dote fisica necessaria e indisp

La mobilità articolare nella danza

La mobilità articolare rappresenta la capacità e la qualità che permette ad un atleta di eseguire movimenti di grande ampiezza di una o più articolazioni, sia volontariamente che in presenza di forze esterne. All'interno della mobilità articolare, altrimenti definita flessibilità, vi sono due concetti che dipendono dalla mobilità stessa: l'articolarità, che coinvolge la struttur

I salti nella danza

Il salto è l'elemento tecnico più appariscente e affascinante di tutti i tipi di danza in quanto cerca di vincere la forza di gravità. Lo studio del salto può essere scomposto sotto vari aspetti: tecnica, postura e metodologia, studio quantitativo e qualitativo dell'altezza del salto, dispendio energetico, fattori ambientali (come i fattori di rischio per l'esecuzione), studio de

Belly Dance, la danza del ventre tra fitness e poesia

La danza del ventre (o bellydance) è una delle danze che risaltano, simbologicamente, la fertilità, motivo per cui riguardano la sfera femminile, richiamando, con movimenti sinuosi del bacino, la correlazione tra la capacità della donna a procreare e la fecondità della terra; nonostante il suo nome, in questa danza non è il ventre a muoversi, bensì il bacino : il ventre, che segu

La salute del ballerino

Parlare di medicina della danza significa salvaguardare la salute del ballerino . Questo è uno dei compiti peculiari dell'insegnante che, per migliorare la propria professionalità, dovrebbe essere in grado di prendersi cura del benessere complessivo degli allievi, grazie alle sue potenziali conoscenze tecniche e fisiologiche. La danza è una disciplina in cui il movimento corpore

Ballerini: artisti o atleti?

Anche se il balletto classico è un'arte realizzata per mezzo dell'uso del corpo, vi è una reale possibilità di migliorare ed estendere la carriera del danzatore semplicemente applicando i principi della scienza dello sport. La capacità aerobica La formazione del danzatore è un lungo processo di preparazione fisica, intellettuale e psicologica forgiata attraverso l'esercizio fisi

Ricerca sulla capacità fisica dei ballerini

Disegno della ricerca Abbiamo analizzato quattro gruppi campione al fine di valutare il condizionamento fisico delle ballerine. Abbiamo operato sia trasversalmente, confrontando gruppi di praticanti di diverso livello e di diversa astrazione che longitudinalmente, confrontando due dei quattro gruppi, prima e dopo un breve periodo da allenamento. A tutti i gruppi è stata proposta

Ricerca sulla capacità fisica dei ballerini - seconda parte

Esempio pratico di esame con BIA 101 Akern e successiva elaborazione dati con Bodygram: BIAVECTOR e BIAGRAM. Sono messe a confronto due rilevazioni fatte sullo stesso soggetto a distanza di un mese. Test per la mobilità (valutazione ROM) Per valutare la mobilità articolare sono stati somministrati, senza effettuare riscaldamento, tre test : Test per la mobilità dalla

Risultati della ricerca sulla capacità fisica dei ballerini

Composizione corporea Il gruppo élite classico (EC) presenta età analoga a quella del gruppo classico di medio livello (CML) e superiore, anche se in modo statisticamente non significativo, rispetto agli altri due gruppi. EC ha altezza simile a CML ed a PG, mentre risulta più alto di NC anche se non in modo statisticamente significativo. Il peso di EC è signif

Discussione sui risultati della ricerca sulla capacità fisica dei ballerini

Composizione corporea Alla luce dei dati raccolti, risulta evidente che uno dei requisiti fondamentali per poter essere una ballerina professionista è la magrezza che talvolta è perseguita anche a scapito della salute, come è dimostrato soprattutto dai valori statisticamente rilevanti. Ne è un esempio il BMI che, nel gruppo élite, supera di poco il limite minimo per rientrare ne

Analisi longitudinale

Mezzi e metodi La seconda parte della ricerca è stata condotta nella scuola professionale di balletto ASD Ballet Centre (Via Botticelli 3, Firenze), presso la palestra Fitness Club (Via XXIV maggio 27, Montevarchi Arezzo), con le allieve dell'ASD Centro Danza di Levane, Arezzo e nell'Istituto Magistrale Statale Giovanni da San Giovanni (Piazza Palermo 1, San Giovanni Valdarno).

Seconda discussione sui risultati della ricerca sulla capacità fisica dei ballerini

Alla luce dei risultati racconti risulta evidente come le lezioni di danza in sé e per sé non influiscano nella composizione corporea. Nel gruppo Non Classico (NC) le variazioni riscontrate sono pressoché nulle o comunque poco significative. Nel gruppo Classico Medio Livello (CML) invece, ci troviamo di fronte a due dati statisticamente significanti: il peso e il BMI risultano ent

Conclusioni

Anche se il balletto classico è un'arte realizzata per mezzo dell'uso del corpo, vi è una reale possibilità di migliorare ed estendere la carriera del danzatore semplicemente applicando i principi della scienza dello sport. Il balletto classico può inizialmente sembrare molto differente dagli altri sport ma a livello fisiologico per esempio, per certe caratteristiche, riflette att

Danza: importanza dello specchio nell'insegnamento

La danza che affonda le proprie radici nel balletto classico, è strutturata secondo precise e canoniche regole sia tecniche che didattiche per quarto concerne l'insegnamento. È essenziale per poter eseguire una lezione di danza avere a disposizione uno specchio , gli altri elementi seppur fondamentali come i dispositivi audio per incrementare il senso del ritmo e dell'adatt

Didattica d'insegnamento nella danza

La didattica d'insegnamento della danza, canonicamente prevede: Riscaldamento Detto anche avviamento motorio. Viene proposto in un primo momento un gioco musicale per classi di allievi con età inferiore agli 8 anni e successivamente un riscaldamento più specifico e tecnico che prevede l'utilizzo fisso della sbarra prevedendo una messa in moto di tutte le parti del corpo, da

Le capacità maggiormente incrementate nella danza

La canonica lezione di danza può essere accompagnata da lezioni di allenamento funzionale che vanno ad incrementare le capacità condizionali del ballerino (forza, resistenza e velocità) mediante sedute strutturate sulla base di esercizi isotonici, isometrici e di pliometria. Questi esercizi servono a rendere il fisico del ballerino fisicamente più pronto e preparato per affron