Sistema offensivo di gamba su distanze medie - seconda parte
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Sistema offensivo di gamba su distanze medie - seconda parte

Il sistema offensivo di gamba su distanze medie nella kick boxing: heel-kick, axe-kick, crescent-kick inside, back-kick, hook-kick.

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Sistema offensivo di gamba su distanze medie - seconda parte

L' heel-kick

O calcio discendente dall' interno, punterà alla testa ed alle spelle dell' avversario, colpendo con il tallone del piede. Per renderlo estremamente efficace è preferibile eseguirlo con la gamba arretrata in combinazione con altri colpi.
Data la forza di questo tipo di calci, la difesa di preferenza consiste in una schivata completa.

L'axe-kick

O calcio discendente dall' esterno, ha le stesse caratteristiche tecniche, sia offensive che difensive dell' heel-kick.

Il crescent-kick inside

O calcio a ventagli interno, eseguito sempre con la gamba arretrata, per colpire con la forza necessaria, è un calcio di traiettoria ascendente salendo dall' esterno all' interno, con lo scopo, in questa distanza, di raggiungere il viso dell' avversario con il laterale interno del piede o il suo corpo con il laterale interno della tibia, con lo scopo di entrare in una distanza più corta.
La difesa contro questo tipo di calcio sarà la schivata parziale indietro, nel caso dell' attacco al viso e l' assorbimento del corpo con le protezioni di pugno, nel caso dell' attacco al corpo.

Il crescent-kick outside

O calcio in ventaglio esterno, eseguito sempre con la gamba arretrata per colpire con la forza necessaria, un calcio di traiettoria ascendente che sale dall' interno all' esterno, con lo scopo, in questa distanza, di raggiungere il viso dell' avversario con la parte laterale esterna del piede o il suo corpo con la stessa parte della tibia. Lo si utizza per far perdere l' equilibrio e la concentrazione.
La difesa contro questo tipo di calcio è la stessa di quella vista per il calcio a ventiglio interno.

Il crescent-kick turn

O calcio con giro in ventaglio, eseguito sempre con la gamba arretrata, è un calcio che deve essere eseguito sempre in combinazione con altri colpi. Infatti l' avversario riesce sempre a capirne l' esecuzione ed in tal modo può organizzare meglio la propria difesa. In questa distanza con giro in ventaglio deve essere eseguito con la gamba leggermente piegata, per rimanere nella distanza, cercando di colpire la testa e le costole dell' avvarsario con la parte laterala esterna della gamba.
Data la potenza di questo tipo di calcio, la miglior difesa consiste in una schivata parziale arretrando, nel caso di un attacco alla testa e quella completa, nel caso di un attacco al corpo.

Il back-kick

O calcio in giro diritto, sempre eseguito con la gamba arretrata, è uno dei calci più potenti dell' arsenale tecnico difensivo del kick boxer, per il fatto che la rotazione del corpo, unita all' estensione della gamba e l' impatto con il tallone del piede, fanno in modo che la potenza risultante sia straordinaria. Lo svantaggio di questo tipo di calcio è che, dopo aver terminato l' esecuzione, il lottatore rimane con l' avversario alle spalle, trovandosi in una situazione rischiosa se non riesce a colpire il suo rivale. La zona da colpire è il corpo dell' avversario ed è una tecnica che può facilmente procurare il KO epatico. Può essere facilmente eseguito, facendo un piccolo calcio il che rende ancora più potente il colpo.
Data la pericolosità e la potenza di questo tipo di calcio, la miglior difesa sarà una schivata completa.

L'hook-kick

O calcio in gancio di 180 gradi, chiamato anche da alcunioistruttori calcio circolare posteriore in giro, deve essre sempre eseguito con la gamba arretrata. Il calcio deve essere sempre eseguito preceduto da combinazioni di altri colpi, per gli stesi motivi del crescent-kic turn. Si colpiscono la testa e le costole con la pianta o con il tallone del piede. Si deve sempre cercare di colpire con la gamba leggermante piegata, per evitare duna possibile lesione alla rotula, caso che si verifica se si colpisce con la gamba completamente distesa.
La difesa ideale contro questo tipo di calcio consiste in una schivata completa.