Attrezzatura per lo Skyrunning
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Attrezzatura per lo Skyrunning

Attrezzatura per lo Skyrunning

Autore:
Ultimo aggiornamento:

Per le gare di Skyrace non è necessario possedere un'attrezzatura specifica. Tralasciando le gare nelle quali è richiesto l'utilizzo dell'imbrago e del camelback, l'attenzione dell'atleta deve essere rivolta in modo particolare alle calzature.
Oramai le ditte producono delle scarpe apposite per la corsa in alta quota, con una suola che ha una buona tenuta anche sui sassi e sul bagnato e con la tomaia rinforzata che ne prolunga la durata. In alcune gare è obbligatorio l'utilizzo di k-way e di guanti, ma questo è a discrezione degli organizzatori e molte volte dipende dalle condizioni meteorologiche. In certe gare, insieme al pacco gara, che di solito contiene il pettorale e qualche gadget, viene consegnata ai concorrenti anche una cartina del percorso, che deve essere portata obbligatoriamente appresso. Il casco (da roccia), viene richiesto solo in particolari manifestazioni dove ci sono dei passaggi particolarmente pericolosi per il rischio di caduta sassi.

Per quanto riguarda l'abbigliamento, solitamente si utilizzano pantaloncini e magliette tecniche, ma è sufficiente anche un vestiario "normale" possibilmente traspirante. Gli occhiali sono un accessorio non da tutti utilizzato ma che in certe situazioni si presenta molto utile. Correndo in alta quota, molte volte tra ghiacciai e nevai, la difesa dai raggi UV è ridotta e il loro utilizzo in questi casi può essere vantaggioso.
L'uso di portaborracce o camelback è facoltativo, e poiché solitamente i percorsi sono ben forniti di ristori non è necessario portare con se del peso superfluo.