Crioterapia
NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

Crioterapia

La terapia criogenica con azoto, definita crioterapia sistemica è una cura per alcune patologie e in ambito sportivo. A questa pratica vengono attribuiti effetti analgesici, antiedemigeni, antiinfiammatori, antispastici, con un aumentato delle endorfine e

Cerca tra i nostri articoli

Aspetti generali della crioterapia: evidenze scientifiche

La terapia criogenica con azoto, definita crioterapia sistemica, nasce nel 1980 in Giappone. Negli ultimi anni il suo utilizzo si è diffuso a macchia d’olio sia per curare determinate patologie che in ambito sportivo. A questa pratica vengono attribuiti effetti analgesici, antiedemigeni, antiinfiammatori, antispastici, con un aumentato delle endorfine ed encefaline . 1

La terapia del freddo: utilizzo nello sport

La crioterapia sistemica La parola crioterapia origina etimologicamente dall’unione di due parole greche “κρύος” (krýos) ovvero freddo o gelo e da “ϑεραπεία” (therapeía) cura o guarigione, da cui deriva il termine “cura del freddo”. Nasce in Giappone nel 1978 come applicazione terapeutica per la cu

PBC: la crioterapia corpo parziale

È stato sviluppato uno studio sperimentale su tre mattine; la prima è stata dedicata alla valutazione e analisi dei soggetti mentre le due successive hanno visto gli atleti sottoposti a una doppia seduta di allenamento con due differenti modalità di recupero. Durante la prima mattina sono state eseguite le seguenti valutazioni per ogni soggetto: misuraz

Analisi di un protocollo sperimentale sulla crioterapia

Partendo da un protocollo di lavoro sviluppato su tre mattine; la prima è stata dedicata alla valutazione e analisi dei soggetti mentre le due successive hanno visto gli atleti sottoposti a una doppia seduta di allenamento con due differenti modalità di recupero. Durante la prima mattina sono state eseguite le seguenti valutazioni per ogni s

Risultati della crioterapia in ambito sportivo

L’analisi dell'effetto della criocabina come modello di recupero e condizionamento della performance nell’allenamento combinato, ha esaminato i parametri emodinamici e bio-impedenziometrici, gli indici di sensibilità baroriflessa, i dati metabolici e la temperatura. Si sono affrontati gli effetti di PBC (3 min a -160 ° C) sul recupero acuto in seguito ad un

€ 0.00 0 prodotti
AREA RISERVATA