NonSoloFitness: divulgazione, formazione, consulenza
Corsi di formazione Corsi di formazione per Personal Trainer, Istruttori Fitness
06 40403925

L'editoriale

di Pierluigi De Pascalis

Tessuto adiposo: ruolo e funzione

Il tessuto adiposo è tanto indispensabile alla nostra esistenza quanto detestato dalla maggior parte degli appassionati di attività fisica e non solo, che vorrebbero vedere il loro addome completamente piatto e ai quali la possibilità di poter prendere con le dita un piccolo spessore di cute è causa di allarmi e disturbi psicologici per i mesi successivi. La ricerca de

Prevenzione cardiovascolare: attività di resistenza aerobica

Le attività aerobiche di resistenza più adatte sono tutte quelle cicliche che permettono di realizzare uno sforzo prolungato che interessi dal 60 al 70% della muscolatura corporea. Tra queste ricordiamo: Camminare : soprattutto per persone anziane che soffrono di problemi di artrosi nelle articolazioni delle estremità inferiori Correre : nel bosco, in un parco,

Sviluppo delle emozioni nel bambino

Le emozioni vengono al mondo insieme a noi; vi sono diverse teorie e studi fatti in ambito dello sviluppo emotivo. Tra queste, quelle di più rilievo, sono la teoria differenziale di Izard ed Ekman (1977), la quale sostiene l'esistenza di emozioni innate e universali inserite all'interno di un set di emozioni primarie o di base. Tale gamma comprende paura, collera, gioia, t

Attività fisica e prevenzione del cancro

Gli ultimi due decenni di studi epidemiologici hanno prodotto una grande quantità di prove sui benefici di un’attività fisica , da moderata a vigorosa, in relazione al rischio di cancro in diversi organi e ad altre malattie croniche. Oltre un terzo delle morti per patologia neoplastica e circa l’80% delle morti per malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2, potrebbe

Lesioni muscolari nel calcio

Il corpo umano è composto da tre tipi di tessuto muscolare : scheletrico , cardiaco, liscio. Il muscolo scheletrico rappresenta il più abbondante, è formato dal 75 % di acqua, dal 20 % di proteine e per il rimanente 5 % da sali inorganici e altre sostanze. Inoltre costituisce una massa del 40 % circa in un soggetto non allenato e fino ad oltre il 60 % in un’atleta. Il

Arti marziali e Zen

Mente Zen Lo Zen viene definito un' espressione del Buddismo ; lo scopo principale è di liberarsi dai pensieri che contraggono la nostra mente ed il nostro corpo lasciandoci liberi di vivere istante dopo istante la nostra esistenza, raggiungendo la quiete fisica e mentale; è considerata dai maestri shaolin come una delle possibili vie per l'illuminazione , cioè per comprend

Disfunzioni dei recettori insulinici

I massimi effetti biologici dell'insulina dipendono dall'occupazione di un certo numero di recettori, che può rappresentare una piccola frazione (10 %) di quelli presenti. In situazioni in cui il numero dei recettori è ridotto (come avviene nell' obesità ), si crea una tolleranza farmacodinamica all'insulina , (determinata da cambiamenti adattativi che si sono verificati nel

Disabilità e scuola dal 1800 ad oggi

La scuola, luogo per eccellenza del sapere a disposizione di tutti, ha conosciuto nei secoli una profonda trasformazione: da luogo inaccessibile al "diverso" a luogo dove partecipazione e inclusione dell'alunno disabile costituiscono una sfida quotidiana per legislatori, insegnanti, famiglie e perfino per gli alunni "normodotati" per i quali la presenza nella classe

Sport come crescita psicologica

Parallelamente allo sviluppo della medicina sociale e della medicina psicosomatica, anche lo sport ha assunto una valenza terapeutica. Nel concetto di sport-terapia si possono distinguere due aspetti importanti: lo sport inteso come attività ludico-motoria e lo sport inteso come attività agonistica . Questi due aspetti agiscono in modo differente sulla componente motori

Principi di terapia dell'obesità

Lo scopo del trattamento dell'obesità è quello di ottenere una riduzione della massa grassa principalmente a livello viscerale, e dei fattori di rischio cardiovascolare e dismetabolico ad essa correlati. Per ottenere ciò è necessario che i risultati ottenuti nella riduzione della massa grassa siano mantenuti nel tempo. Le opzioni terapeutiche attualmente disponibili poss

Biomeccanica della spalla

Il movimento del cingolo scapolare implica una reciproca coordinazione tra le articolazioni sternoclavicolare, acromioclavicolare, gleno-omerale e scapolotoracica, gestita dall'azione di circa 30 muscoli. Disarticolando la scapola , è stato osservato che l' articolazione sternoclavicolare può compiere movimenti di elevazione, depressione, protrusione, retrazione e rotazion

Ormoni e ipertrofia

IGF (Fattore di crescita insulino-simile) FGF (Fibroblast growth factor) HGF (Hepatocyte Growth Factor) GH (growth factor) Testosterone Cortisolo Insulina IGF (Fattore di crescita insulino-simile) I fattori di crescita insulino-simili, noti anche come IGF (sigla di insulin-like growth factor) o somatomedine,

Cenni di anatomia e fisiologia del sistema cardiovascolare

Il sistema cardiovascolare è formato dal cuore , dai vasi sanguigni e dal sangue ed ha come funzione primaria il trasporto di sostanze verso e da tutti i distretti corporei garantendo a tutti gli organi un continuo apporto di ossigeno e di materiali nutritizi e prelevando contemporaneamente da essi i metaboliti di scarto 3 . I vasi sanguigni si

Il Tong Zi Gong

Una pratica molto particolare dei monaci Shaolin, strettamente legata al Kung Fu, è il Tong Zi Gong " L'arte della flessibilità " o " Lo Yoga Buddhista del guerriero " basato sugli antichi metodi Yoga e insegnato dal patriarca indiano Damo ai monaci per migliorare e conservare la salute psicofisica. Questi metodi mirano alla reintegrazione degli elementi della personalità co

Esercizio fisico e disturbi mentali

Attività fisica e Disturbo Depressivo Maggiore (MDD) Attività fisica e Disturbo da panico Attività fisica e Disturbo post-traumatico da stress (PTSD) Attività fisica e Disturbo ossessivo-compulsivo (OCD) Attività fisica e Depressione post-partum (PND) Attività fisica e Disturbo bipolare (BD) Attività fisica e Disturbi alimentari (ED) A